Utente 342XXX
Salve,
ho ventinove anni e vorrei chiedere qualche consiglio sulla mia situazione prima di prenotare una nuova visita specialistica.
Ho scoperto di avere un varicocele di terzo grado da due o tre anni, ma mi avevano consigliato, al momento, di non operarmi perché i risultati dello spermiogramma erano più che soddisfacenti.
Quest'anno, invece, ho effettuato un nuovo spermiogramma dove c'è stato un crollo verticale di quasi tutti i parametri: per dire, concentrazione spermatozoi di 5 milioni/ml (prima ne avevo oltre 100), solo 10% a motilità rettilinea...
Il fatto è che un mese prima avevo fatto un uso pesante di antibiotici per via di una polmonite; inoltre la raccolta del campione era avvenuta quasi al limite del tempo massimo.
Per questo l'urologo mi ha detto di non preoccuparmi e di rifare lo spermiogramma dopo due mesi.Aggiungendo che a suo avviso, comunque, sarebbe stato molto più conveniente operarmi. Uscendo, en passant, mi ha prescritto SperginQ10 e fertiplus per 3 mesi.
Rassicurato e pieno di impegni e di viaggi non ho ancora comprato questi farmaci. Ora mi sono reso conto che i due mesi sono già passati....
Quello che mi chiedo è se a questo punto conviene effettuare un nuovo spermiogramma e prenotare una visita o andare di corsa a comprare i farmaci e rimandare tutto a dopo che avrò seguito la cura.
IMPORTANTE sottolineare che la mia preoccupazione è solo quella di evitare un eventuale danno permanente, non ho nessuna intenzione di procreare in questo momento e neanche in un futuro prossimo!

Grazie mille, attendo fiducioso una risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Salve
prima di comprare gli integratori che spesso si usano per favorire una gravidanza , le consiglio di eseguire uno spermiogramma ex novo