Utente 342XXX
Salve,
mia mamma è caduta - inciampando - e ha battuto la testa. Niente di grave senonché per circa una settimana ha avuto disturbi visivi, in particolare diplopia (sdoppiamento della visione).
Quando si è recata dal medico di famiglia è stata riscontrata una pressione arteriosa massima di 200.
Naturalmente il medico le ha prescritto dei farmaci e adesso, dopo circa un mese, la pressione si è ridotta a 135 Max e 85 Min.
Mia mamma ha poi fatto degli esami oculistici in ospedale, anche con l'uso di un liquido tracciante, e gli occhi non presentano alcun tipo di anomalia.
Il prossimo esame che le hanno prescritto è l'eco-dopler e dovrà farlo tra circa un mese.
Sono preoccupato perchè ho visto su internet che la pressione a 200 è veramente molto alta, vorrei sapere: il percorso clinico che mia mamma sta affrontando è corretto? Ci sono altre cose che dovrebbe controllare o terapie a cui si dovrebbe sottoporre?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Una paziente che ha subito un trauma cranico e presenti diplopia dovrebbe essere sottoposta a una TC dell encefalo, mi pare strano che non glel'abbiano eseguita.
Ne parli con il suo medico
arrivederci
cecchini