Utente 149XXX
buongiorno,
circa 6 anni fa ho eseguito una RX alla spalla destra per un dolore profondo quando alzavo il braccio sopra la testa, l'esito era: PRESENZA DI CALCIFICAZIONE IN CORRISPONDENZA DEI TESSUTI MOLLI PERIARTICOLARI DELL'ARTICOLAZIONE SCAPOLO-OMERALE IN UN QUADRO DI PERIARTITE. poi il dolore è passato, non ricordo di aver fatto terapie particolari. ora è da un mese che il dolore è ritornato, talmente fastidioso da svegliarmi di notte e devo muovermi con attenzione perché con certi movimenti il dolore mi blocca perché molto forte e improvviso. ho rifatto la RX al CDI (lo stesso di 6 anni fa) e l'esito è questo: NON ALTERAZIOI OSTEOSTRUTTURALI DI SIGNIFICATO ATTUALE - NON CALCIFICAZIONI DEI TESSUTI MOLLI PERIARTICOLARI. CONSERVATI RAPPORTI GLENO-OMERALI.
Come è possibile ? ci può essere qualche errore di lettura ? o di immagine ?
sono al punto di prima e mi spiace di aver speso tempo e soldi inutilmente ! potete darmi qualche suggerimento ? grazie
[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

effettivamente, una calcificazione che prima c'era e poi scompare mi fa pensare a un errore di lettura (la prima volta oppure in quella attuale): non mi risulta che una calcificazione scompaia spontaneamente senza alcuna terapia (ad esempio le onde d'urto).

In ogni caso, calcificazione o no, è presente sicuramente una sofferenza dell'articolazione: farei un'ecografia, per valutare i tessuti molli.

Per il dolore, può essere trattata in vari modi, dopo essere stata visitata dallo specialista: ultrasuoni, laser, Tecar, onde d'urto, infiltrazioni locali, ecc.

Buona giornata.