Utente 342XXX
Salve à tutti...sono una ragazza di quasi 15 anni e 2 anni fa ho fatto un operazione al cuore perché avevo la tachicardia dunque il mio cuore batteva troppo veloce e forte. In pratica se non sbaglio hanno bruciato delle cose nel cuore attraverso le due parti del linguine e.dopo l operazione durata quasi 5-6 ore mi darono una medicina per i bruciori da prendere per un mese..non potevo fare subito sport ma dopo 2 mesi mi darono il consenso e continuai i miei allenamenti d'i pallavolo ..dopo 6 mesi feci ancora un esame e Tutto andó bene anche se il dottore mi disse che al 50% questa malattia poteva tornare..ho continuato à fare sport fino a 8 mesi fa All'incirca ho lasciato lo
sport a causa d'i dolori al petto..più che petto sono molto sicura che sia il cuore..dei dolori incontrollabili, mai sentiti prima!! In questo momento non ho la possibilita di fare visite ma presto potró..Nel frattempo chiedo à voi perché veramente vi assicuro é un dolore forte..sento come dei pugni e un bruciore forte..d'elle volte faccio fatica à respirare..spero potreste aiutarmi..mi devo preouccupare? E tornata la tachicardia?? grazie à tutti ,arrivederci

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non credo proprio che sia tornata la tachicardia....quelo che ha fatto è un'ablazione transcatetere con RF e la percentuale di successo npon è del 50%, ma del 90% (almeno per la maggioranza delle forme aritmiche). I suoi dolori non sembrano tipici e quindi il cuore sicuramente non ne è responsabile, ma una visita cardiologica deve ovviamente farla per tranquillità.
Cordialmente