Utente 338XXX
Salve,
Rieccomi a richiedervi il vostro parere su un problema che mi affligge da un paio di settimane.
Praticamente io sto eseguendo una terapia con una psicologa per problemi riguardanti l'ansia (che mi è venuta da un fatto al quanto stupido; praticamente ho abusato di marijuana,mi sono sentito male,e da li è partito tutto)
Levando questa premessa,il mio problema è che da diversi mesi non riesco ad fare sforzi fisici (anche in ambito sessuale) che mi viene tachicardia e freddo al torace sinistro fino a propagarsi al braccio sinistro(soprattutto in ambito sessuale).

Ho già posto il problema al mio medico curante il quale mi ha prescritto un ecografia e un elettrocardiogramma. Le ho fatte ed è risultato tutto alla norma.

Il problema è che oltre a questo strano fatto (che si ripete ogni qual volta faccio uno sforzo) io in queste settimane risento di sbalzi di pressione.Praticamente ho o la minima bassa (40-50-60) con la massima stabile (120-110-100) o la massima alta (150-140 ecc..) con la minima stabile (80-70-60).
Premetto che soffro di reflusso gastrico e che sento continuamente un "nodo alla gola" (tipo un battito molto forte) in più ho questi forti dolori al torace che vanno e vengono (soprattutto nello sterno e sotto l'ascella).

Cosa può essere secondo il vostro parere? dovuta ad una condizione di stress o ansia?!
Dovrei secondo voi rifare una visita dal cardiologo (caso mai un elett.. sotto-sforzo)!?
potrebbe essere un problema cardio-vascolare "non trovato" da un ecocardiogramma o elettrocardiogramma!?

Un ultima domanda il "nodo alla gola" che sento e un problema cardiovascolare!?

Mi scuso per il consulto e per le troppe domande che vi ho posto..

Vi ringrazio per le risposte.

Cordiali Saluti
stefano.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Lei non ha nulla che non va con l'aaparato cardiovascolare e i suoi disturbi (e credo che oramai lo sà bene anche lei) sono tutti di natura psicosomatica. Non ponga quindi inutimente altre domande nella nostra sezione, perchè non potremmo esserle di alcun aiuto.
Cordialmente