Utente 342XXX
Buongiorno, ho 38 anni e vorrei intraprendere una attivita' amatoriale come il jogging per una mezzora al giorno.
Gradirei sapere se e' meglio fare un elettrocardiogramma oppure un ecocardiogramma, considerando che credo il secondo forse piu' specifico.
Grazie.
Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dovrebbe eseguire entrambi, ma fondalmentalmente un ECG sotto sforzo al cicloergometro o tapis roulant.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 342XXX

Iscritto dal 2014
Grazie della risposta.
Ho effettuato un ecg e un ecg da sforzo con questo risultato:
Ecg di base: ritmo sinusale con fc di 80 bpm, asse qrs equilibrato. Anomalie della fase di ripolarizzazione ventricolare più evidenti in sede inferolaterale. Regolari gli intervalli pr, qrs e qt.
Ecg da sforzo: test interrotto a 13.5 mets per raggiunti limiti di frequenza cardiaca. Assenza di sintomi e di aritmie. Regolari gli incrementi cronotropo e pressorio. Durante esercizio accentuazione delle anomalie della fase di ripolarizzazione ventricolare in sede inferolaterale, già presenti di base, con un sottoslivellamento massimo del tratto st di circa 2.5 mm ed isodifasismo dell'onda t. Lento il recupero.
Conclusioni: test massimale positivo per ischemia indotta dallo sforzo.
Eseguire tomoscintigrafia miocardica perfusionale a riposo e dopo sforzo.

Dopo una settimana ho eseguito la scintigrafia che ha dato questo risultato:
Ventricolo sinistro di dimensioni normali. Non sono presenti difetti della perfusione miocardica nelle rilevazioni dopo sforzo e nelle rilevazioni a riposo.
Frazione di eiezione del ventricolo sinistro a riposo 66%
Frazione di eiezione del ventricolo sinistro post-stress 65%
Conclusioni:
Normale la perfusione miocardica a riposo e dopo esercizio fisico massimale. La funzione sistolica del ventricolo sinistro è normale.

Sono andato dal cardiologo e mi ha detto che sono sano come un pesce e posso fare qualsiasi tipo di attività fisica.
Dice che le anomalie della ripolarizzazione possono provenire da tante situazioni ma che nel mio caso non sono assolutamente una cosa di cui preoccuparsi. Infine mi ha spiegato che tali anomalie potrebbero provenire dal mio carattere ansioso o da un lieve prolasso mitralico di cui già ero a conoscenza.
Lei cosa ne pensa?
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Concordo con il Collega cardiologo
Se la scintigrafia da sforzo è risultata negativa puo fare ciò che crede.
Arrivederci