Utente 342XXX
Buongiorno dottore.....ho bisogno di un suo consulto per una cosa che mi è sempre successa....ovvero....il raggiungimento di orgasmo,ovvero l'uscita di liquido seminale.
Se fino d oggi è stata una cosa alla quale non ho mai dato troppo peso oggi mi procura un certo disagio perchè sta minando il mio rapporto.
Come è capitato anche ieri sera con la mia compagna,nonostante la forte eccitazione ed un'erezione decisamente completa e soddisfacente,e nonostante una stimolazione costante e prolungata nonchè piacevole,io non sono riuscito a raggiungere l'orgasmo.
Vero è che ieri ho bevuto abbastanza.....circa un litro di birra mezzo whisky e una grappa di riso di un ristorante cinese,ma non è la prima volta che accade.
Solitamente quando ho un rapporto con la mia compagna anche la normale stimolazione del rapporto sessuale penetrativo non mi fa raggiungere l'orgasmo,che però raggiungo successivamente tramite il rapporto orale o con la stimolazione della masturbazione.....
mi può indicare cosa posso fare e quali possono essere le cause?
La ringrazio anticipatamente per la disponibilità e la sua attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
l' alcool è un rallentatore eccellente, ma se anche in assenza di alcool ha eiaculazione solo con la masturbazione il problema è quasi sicuramente psicogeno. Rari problemi prostatici o ormonali o neurologici. Senta collega dal vivo.
[#2] dopo  
Utente 342XXX

Iscritto dal 2014
Volevo aggiungere due cose che non so se possano avere attinenza.
Negli ultimi tempi sto accusando dei lievi dolori all'inguine,su entrambi i lati,e quello destro e quello sinistro.....m soprattutto sul lato sinistro, e una lieve pesantezza alle gambe.
Possono essere una determinata sintomatologia?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Nessuna sintomatologia attinente al problema
[#4] dopo  
Utente 342XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio ancora per la sua disponibilità e la sua attenzione.
nonchè per la celerità con la quale si è dedicato al mio problema.
[#5] dopo  
Utente 342XXX

Iscritto dal 2014
Un ultima cosa.....mi consiglia di evitare alcolici per un certo periodo e vedere come si sviluppa la situazione?
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Se entro un 20 giorni di astinenza da alcoolici la situazione non migliora si faccia vedere da collega