Utente 333XXX
Egregi dottori, vi scrivo perché da qualche mese mio padre (anni 58 fumatore) avverte delle frequenti extrasistolie per tutto il giorno e che gli sembrano siano associate ad un bruciore di stomaco. Alla gastroscopia risulta una incompetenza cardiale con gastrite antrale (da curare con Lucen 40 che però ad oggi non ha modificato di molto la sintomatologia). Il cardiologo del centro dove ha effettuato la gastroscopia e anche l’Holter ECG gli ha prescritto Rhytmonorm 150 da prendere 2 volte al giorno pensando che queste extrasistoli siano dovute proprio al problema allo stomaco.
Il cardiologo che lo segue invece per l’ipertensione crede che queste complesse aritmie con una componente anche di fibrillazione / flutter atriale, non possono derivare dalla gastrite o per lo meno non tutte e gli ha prescritto l’Amiodarone 200 mg 1 volta al giorno al posto del Rhytmonorm.
Sinceramente a questo punto ci troviamo un po’ persi ed in grande difficoltà rispetto al da farsi. Vi chiedo quindi una vostra opinione medica in merito.
La sua terapia è: Crestor 40, cardioaspirina, Rhytmonorm, Enapren, Lucen 40

Referto dell’holter ECG:
FC media: 71 bpm. Fc minima: 49 bpm alle 23: 56. Fc massima: 101 bpm alle ore 06:40. Pause superiori a 2.5: 0. Battiti Ventricolari 3493, con 0 Run V e 0 Coppie VE, eventi di Bigeminismo Ventricolari 0, eventi di Trigeminismo Ventricolare 87. Ectopia sopraventricolare: 6105, con 0 SV-Runs e 23 Coppie SVE. Eventi di Bigeminismo Sopraventricolari: 6 Eventi di Trigeminismo Sopraventricolare: 200. Total A-Fib(Flu): 15 minuti e 0 secondi. Primo minuto A-Fib(Flu): 01:41:00. Totale minuti Episodi ST 0.
Ritmo sinusale
Frequente extrasistolia sopraventricolare talvolta bloccata nel NAV
Frequente extrasistolia ventricolare
QT max: 436 ms, QTc max: 467 ms, BBB nessuno
Fibrillazione/Flutter atriale 1,1%

Vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da cio che scrive suo padre presenta episodi di fibrillazione atriale ed aritmie ventricolari. Il Rytmonorm puo' essere utile nella profilassi della f.a. ma non nel trattamento delle ventricolari.
Tenga presente che suo padre e' molto a rischio essendo fumatore, iperteso e con aritmie cardiache.
La cardioaspirina NON protegge dagli episodi embolici che sono complicanze temibili della f.a. e quiindi sarebbe opportuno che il paziente iniziasse terapia anticoagulante orale con Coumadin.
Certo e' che se continua a fumare suo padre non pare interessato al suo cuore, vanificando di fatto le terapie.
Cordialita'
cecchini
[#2] dopo  
Utente 333XXX

Iscritto dal 2014
Gent.mo dott. Cecchini, innanzitutto La ringrazio per la risposta celere e mi perdoni se la disturbo nuovamente con i miei dubbi.
Secondo la Sua esperienza, gli episodi di fibrillazione atriale e di aritmia ventricolare possono essere scaturiti dalla gastrite antrale (mi parlarono di sindrome gastro-cardiaca) o presumibilmente solo causati dall'ipertrofia ventricolare concentrica sinistra emersa dall'ecocardio che ha fatto proprio stamattina?
Mi perdoni ancora e rispetto al fumo, faccio una battaglia quotidiana che ad oggi ha portato solo ad una riduzione.
Grazie ancora e buon lavoro
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ribadendo che lei dovrebbe assumere il Coumadin anziche l aspirina sia perche la proteggerebbe dagli ictsu cerebrali, sia perche l aspirina le aggrava il problema gastrico, penso che sia l ipertrofia a gacilitarle la fibrillazione atriale.
Per cio che concerne il fumo dipende solo da lei: tenga presente che non c è correlazione tra numero di sigarette fumate e l insorgenza di cancro o la comparsa di ictus ed infarto.
Non deve trovare scusanti. Chi ha un ictus od un ifarto smette di fumare appena entra in sala operatoria o terapia intensiva e sta meglio gia dal giorno seguente.
Dipende, appunto, solo da lei.
Altrimenti butta solo via i soldi dei farmaci
Saluti