Utente 342XXX
Buonasera, a mio marito (età 37 anni) è stata diagnosticata una oligoastenozoospermia di grado severo.
Riporto l'esito dello spermiogramma eseguito secondo le raccomandazioni 2011- WHO 5 ed. :

Astinenza 3gg
Volume 3,8 ml
Aspetto omogeneo
Colore grigio-opalescente
Coagulo alla consegna presente
Lquefazione 20 min
PH 7,8
Viscosità <2 mm

Spermatozoi - conta 7,0 Mil/mL
Spermatozoi - conta (eiaculato) 26,6 Mil/mL
Motilità totale (P+NP) 42%
Spermatozoi (motilità totale) - conta 2,9 Mil/mL
Motilità progressiva 20%
Spermatozoi (motilità progressiva) - conta 1,4 Mil/mL
Motilità - non progressiva 22%
Immotilità 58%
Agglutinazione spontanea 0%

Cellule rotonde 1,1 Mil/mL
Spermatidi rotondi 0,4 Mil/mL
Spermatociti 0,2 Mil/mL
Spermatogoni 0,1 Mil/mL
Leucociti 0,1 Mil/ML
Cellule epiteliali 0,1 Mil/mL
Cellule prostatiche 0,2 Mil/mL

Emazie 0
Macrofagi 0

Forme normali 20%
Spermatozoi funzionali - conta 0,1 Mil/mL

Spermatozoi vivi 43%

Esito Spermiocoltura :
Metodo colturale bio-Merieux

Streptococco spp. Assenti
Stafilococco spp. Assenti
Enterobatteriacee Assenti
Pseudomonas spp. Assenti
Candida spp. Assenti
Gonococco Assente
Trichomonas vaginalis (brodocoltura-liofilchem) Assente

Premesso che mio marito si sottoporrà a breve ad una visita andrologica, vorrei sottoporvi le seguenti domande :

1) La scarsa presenza di leucociti e l'assenza di batteri come emerso dalla spermiocoltura, esclude che l'oligoastenospermia di mio marito sia dovuta ad infezioni ?
2) E' possibile che, nonostante io sia spesso affetta da Candida, mio marito non soffra di questa micosi vista l'assenza di candida evidenziata nella spermiocoltura ?
3) Se si considera che io non abbia problemi di infertilità, quale sarebbe la probabilità di una gravidanza naturale con uno spermiogramma del genere ?

Grazie per l'attenzione che vorrete dedicarmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

dall'esame che ci propone non si rilevano segni di infezione sia dall'esame semianle dove le caratteristiche macroscopiche e microscopiche non segnalano alcuna anomalia in relazione ad una infiammazione, tuttavia è presente una oligoastenozoospermia che andrebbe valutata dallo specialista attraverso una visita per accertare o escludere patologie in grado di alterare la fertilità

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 342XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera Dr. Maretti, la ringrazio per la celere risposta.

Quindi lei crede che non dovrebbero esserci infiammazioni ? Le chiedo questo in quanto da un po' di tempo mio marito urina più di frequente in particolare di notte, inoltre ha notato una diminuzione della "pressione" nell'eiaculazione e quindi pensavo che forse potrebbe esserci una infiammazione della prostata... Tali distrurbi pare si stiano attenuando semplicemente migliorando l'alimentazione e diminuendo drasticamente l'uso di caffé. Spero possa chiarirmi questo dubbio.

Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

per poter verificare se esistono infiammazioni all'apparato genitale di suo marito serve una valutazione obbiettiva attraverso una visita specialistica, infatti il solo esame seminale e la relativa spermiocultura possono non essere indicativi.

Un cordiale saluto
[#4] dopo  
Utente 342XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dr. Maretti,

mio marito si sottoporrà ad una visita andrologica il prossimo mese di maggio. Se mi permette di approfittare ancora della sua disponibilità, le riporterò l'esito della visita.

Grazie ancora, buona giornata
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Bene, quando lo riterrà opportuno ci aggiorni.


Ancora cordialità