Utente 342XXX
gentili dottori, vorrei chiedervi una cosa per me molto important che mi ha condizionato la vita.Qualche settimana fa durante una riunione di lavoro tranquillissima all'improvviso ho sentito dei battiti strani al cuore, ho percepito (cosa mai accaduta) il mio battito che accellerava, poi ha smesso, e mi sono sentita svenire.Dopo un minuto di nuovo ho percepito il cuore che accellerava e mi sentivo sempre svenire,a quel punto mi è partita la tachicardia, e stavo vistosamente male, tanto che la mia collega mi ha visto e dalla sola faccia si è accorta che stavo male e mi ha portato fuori.Fuori, per quel che mi ricord, ma ero scioccata dunque non ricordo bene, stavo meglio, ma mi veniva da piangere, non so se per lo spavento o altro.Mi è venuto a prendere mio marito e in auto sono stata malisismo, il cuore andava fortissimo,sentivo rimbobarlo nel petto,mi sembrava di morire, non respiravo, al che sono andata in farmacia credendo di avere un infarto.Mi hanno preso la pressione, normale e i battiti dicendomi che erano alti e dandomi un calmante.A casa non mi passava e sono andata al pronto ma era già tutt finito.Ora ho fatto ecocardio, holter(rarissime extra sopraventricolari tra le quali una coppia) e visita cardiologica e non risulta nulla La durata della tachicardia è stata circa un'ora e mezza.Può essere stata una tachicardia ventricolare, può scatenarsi in cuore sano come sembra il mio?La tiroide è a posto.O può essere stata una tpsv(pr è 0.12).Rischio qualcosa?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Stia serena.

Se holter, ECG ed ecocardiogramma sono risultati nella norma, si sarà tratttato di un episodio sporadico, magari legato a stress o un caffè di troppo.

GI
[#2] dopo  


dal 2014
Grazie della risposta.Sono stata davvero male, ho sempre avuto tachicardie (per ansia, non patologica)ma mai così.Mi sentivo i battiti velocissimi e li percepivo nel petto, mi sembrava di non respirare e pensavo di morire o di avere un infarto.Per lei è più una tachicardia sinusale o una tpsv?uN caffe di troppo o lo stress può scatenare un attacc così intenso in cui i battiti sono martellanti, non si respirae dura due ore?Ho creduto davvero di morire.E come mai in una tachicardia da sport o da ansia quando sono agitata non percepisco i battiti , invece quel giorno li percepivo fortissimi?
[#3] dopo  


dal 2014
gentile dottore le vorrei chiedere ancora una cosa:ho fatto una rm cardiaca dalla quale si vede un piccolo bulging sito-diastolico nel ventricolo destro e una piccola CRIPTA nella parete del ventricolo sinistro.Sono elementi patologici o privi di significato?Ho fatto il test da sforzo ed è negativo, anche se ho questa cripta e il bulging posso fare fare sport?Grazie saluti cordiali
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Non sono elementi significativi.
Stia serena
GI
[#5] dopo  


dal 2014
grazie della risposta.Un suo collega di MI invece purtroppo mi ha fatto agitare dicendomi che possono provocare aritmie ventricolari.Per lei non è così vero?Non provocano aritmie ventricolari?Se può mi dica solo questo, poi non la disturberò più.Grazie saluti cordiali
[#6] dopo  


dal 2014
scusi, posso chiederle ancorauna cosa?Sono risultata positiva al cmv(citomegalovirus) poichè ho le igG a 87 e le IgM a 28(maggiore di 22 positivo), alta avidità.Posso fare sport avendo questo virus(oltre il piccolo bulging sisto diastolico) o è pericoloso x una possibile miocardite?Non ho particolari sintom influenzali, un rilievo casuale.Grazie
[#7] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Assolutamente si, il contatto con il CMV non è una controindicazione all'attività sportiva.

GI
[#8] dopo  


dal 2014
gentile dottore le chiedo aiuto da qualche giorno ogni tanto mi sento mancare il respiro, non respiro bene, mi sembra davvero di soffocare e mi sento stringere il petto...eppure sono a casa tranquilla...che può essere?Può esser collegato al piccolo bulging sisto diastolico trovato all'apice del ventricolo dx dalla rm?per lei ho piu possibilità d avere aritmie rispetto ad altri con questo piccolo bulging all' apice del vrntricolo dx(ma tutti altri esami negativi)?Grazie saluti cordiali