Utente 291XXX
Buongiorno,
dopo un mese di cura con iniezioni sottocutanee di Clexane 4000 per TVP vena poplitea destra accertata da ecocolordoppler, ad oggi mio padre presenta dolore e gonfiore al ginocchio. La diagnosi del medico curante è possibile cisti di Baker, da confermare con ecografia.
La mia domanda è questa: può, eventualmente, la cisti in questione, essere la causa scatenante della flebite? Se si, come bisognerebbe procedere?
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
una connessione tra cisti e TVP è possibile.
Qualora la diagnosi venisse confermata potrebbe essere opportuna una valutazione ortopedica.
Il trattamento della TVP richiede elastocompressione e anticoagulazione efficace sotto controllo specialistico.
[#2] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Grazie Dottore.
La terapia con anticoagulante la sta ancora facendo, così come sta indossando la calza elastica compressiva.
Proprio oggi pomeriggio ha fatto l'ecografia ed è stata confermata la presenza di una cisti, che, come ha detto anche Lei, verrà valutata a breve da un ortopedico. Le chiedo soltanto se la calza elastica (gambaletto) a questo punto non possa dar fastidio alla cisti.. Cosa ne pensa? Grazie.
N.B. Un'ultima domanda, in attesa della visita ortopedica: solitamente come viene trattato questo tipo di cisti?
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Utente 291XXX

Iscritto dal 2013
Sempre con i limiti di una valutazione a distanza.

Nel caso di rottura della cisti di Baker (questo è avvenuto a mio padre) come ci si comporta?
Grazie.