Utente 343XXX
Circa 4 mesi fa la mia ragazza è crollata a terra e si è risvegliata in ospedale dove è stata ricoverata una settimana oltretutto dice che aveva una puntura sul petto e nn sa se era un arresto cardiaco e nn si rucorda nulla... poi è stata a Bologna è ha fatto una visita cn una sonda e il problema è una valvola che nn ha voluto operarsi visto che si poteva risolvere anche cn le medicine e ora visto che aveva i battiti alti prende una nedicina la sera, solo una... ora tutto ciò lo ha detto lei quindi nn so se preoccuparmi o meno... rischia di morire?? E cosa potrebbe essere?? Ovviamente nn gli dirò nulla però ha 17 anni e sono preoccupato.. grazie mille per la risposta. ..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore fornisce informazioni troppo scarse per darle una risposta. Che tipo di problema valvolare è e di che entità? che medicine assume? C'era o non c'era una reale indicazione chirurgica al trattamento del problema ????
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Prolasso della mitrale... e nn so il nome della medicina ma se l intervento era inevitabile credo che lo facevano...
[#3] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Cioe ha un prolasso della mitrale... ora se nn si è operata è perche probabilmente nn è servito nn credo si possa rifiutare un intervento se necessario. .. la medicina che prende nn so qual è ma la prende solo la sera... ovviamente è possibile un arresto cardiaco per questo?? Anche perche è stata ricoverata una settimana.. ora rischia qualcosa anche cn il farmaco?? Grazie mille per l attenzione mostrata prof. Rillo
[#4] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il prolasso mitralico non è un problema da intervento chirurgico e difficilmente è stato responsabile di quanto accaduto (a meno che non sia associato ad un'importante insufficienza della mitrale e non mi sembra questo il caso). Perchè poi pensare che sia stato un arresto cardiaco...se questo dubbio ci fosse stato sicuramente i colleghi di Bologna lo avrebbero detto. Probabilmente è stata una semplice sincope vasovagale. Continua a non dirmi che medicina assume e quindi su questo non posso risponderle.
Saluti
[#5] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera dottore mi ha detto cosa prende... beta bloccanti ansiolitici e diuretici... ma tutto ciò per un prolasso? I beta bloccanti nn vengono usati nella tachicardie ventricolari?? sono preoccupato... poi mi ha detto che devo prenderli fino a giugno... puo essere tutto cio?? Grazie mille dott. Rillo