Utente 176XXX
Da anni soffro di extrasistoli e tachicardia a periodi, premetto che ho sospeso lo sport da circa 4-5 anni ma mi tengo attiva facendo lunghe camminate, non ho assolutamente una vita sedentaria e cerco di mangiare bene. Il problema di questi mesi è che a giorni (non tutti o comunque non sempre) avverto continui tuffi al cuore (cercando su internet le riconosco come extrasistoli), mi sembra di notare che siano maggiori durante il periodo precedente il ciclo, quando sono molto emozionata/agitata, durante sforzi fisici (anche durante i rapporti!!!) e sono seguite da dispnea, mi manca il fiato e parlo annaspando.. a volte ho anche delle dolorosissime fitte al petto, tipo dolori intercostali. la mia pressione di solito è sui 100-58 (a volte 54) e ho dai 90 ai 96 battiti al min. a riposo. Durante sforzi anche minimi il cuore batte all'impazzata e avverto questi "battiti mancanti o scoordinati", mi capita anche che ci siano episodi prolungati di extrasistoli (per un po' di minuti il battito è completamente irregolare). Anche l'apparecchio per misurare la pressione che abbiamo in casa mi ha spesso rilevato battiti anomali. Non nascondo che ho imparato a riconoscere quei battiti e ogni volta che li avverto mi spavento..questa cosa mi preoccupa molto e mi crea disagio..inoltre, nell'ultimo esame ormonale avevo la prolattina alta, a 43 fuori dal limite max, e dovrò ripeterlo a breve..può esserci una correlazione? a cosa devo attribuire questi disturbi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara Sig.ra occorre una valutazione cardiologica per risponderle appropriatamente. Innanzitutto occorre stabilire di che tipo di extrasistoli si stà parlando (se ventricolari o sopraventricolari) e per questo un Holter ECG potrebbe essere di aiuto. Poi un ECOcardiogramma può permetterci di capire se il cuore ne è o meno responsabile.
Cordialmente