Utente 269XXX
Buonasera, sono un uomo di 45 anni, ho avuto un primo figlio senza nessun problema, mentre successivamente mia moglie ha avuto 4 aborti consecutivi (tutti avvenuti entro la sesta-settima settimana).
Abbiamo eseguito una serie di accertamenti da cui non è emerso, a carico di mia moglie, niente di rilevante, per cui mi sono sottoposto anch'io all'analisi del liquido seminale, di cui vi riporto I risultati:

LIQUIDO SEMINALE- VALUTAZIONE DELLA FERTILITA

Periodo di astinenza: 4 giorni period consigliato2-7 giorni
Raccolta: complete
Febbre: No
Terapia antibiotica nei 2 mesi precedent? No
Volume: 4,2 ml 1,5-6
Colore: Bianco grigiastro
Aspetto: Opalescente Opalescente
PH: 7,9 Superiore a 7,2
Viscosita: fortermente aumentata
Fluidificazione: Completa entro 60 minuti complete entro 60
Agluglutinazioni: Presenti Assenti


1. NUMERO E MOTILITA
VALORI BASALI:concentrazioni 77 10^6ml 15 milioni/ml
Numero totale: 323,4 10^6 39 milioni
a.Movimento progressive: 67 %
b.Movimento in situ: 9 %
c.Imobili: 24 % valori di riferimento:40%MOTILITA DI TIPO A+B e/o 32%motilita di tipo a


DOPO CAPACITAZIONE: Numero totale-
a.Movimento progressivo: 98 %
b.Movimento in situ: 1 %
c.Immobili: 1 %


2.ESAME MORFOLOGICO
Forme regolari: 10 % superior a 4
Cellule rotonde: 2 10^6ml inferior a 5
Leucociti: 0 10^6ml inferiori a 1


TEST ALL'EOSINA 76 % superior a 58


ab ANTI SPERMATOZOI ADESI- ricerca igG PRESENTI assenti




cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non vedo,nei post inviatici,riferimenti ad uno studio genetico "dalla parte del maschio",che,particolarmente in presenza di aborti sopravvenuti entro il terzo mese di gravidanza,sono ineludibili.Dallo spermiogramma,positività o meno degli anticorpi,non é possibile evincere nulla.cordialità.
[#2] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno, la ringrazio della celere risposta.
A quale tipo di studi genetici si riferisce? L'unico a cui sono stato sottoposto è l'analisi del cariotipo...
Un'altra domanda: secondo lei con la positività degli anticorpi e, mi sembra di capire, una percentuale di forme regolari piuttosto bassa (10%), potrei avere difficoltà di concepimento (che peraltro finora non ho mai avuto...) e/o anche eventuali malformazioni nell'embrione appena concepito?
Grazie infinite!
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la percentuale espressa di forme normali di spermatozoi rientra nella normalità (superiore al 4%).
Credo che,accanto all'analisi del cariotipo,sia necessaria una consulenza genetica.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera, quindi secondo lei una consulenza genetica potrebbe avere una qualche utilità nel mio caso? Mi spiego meglio: se anche scoprissi qualche problema genetico ci potrebbe essere il modo di risolverlo o l'unica strada sarebbe quella dell'inseminazione artificiale?
Un'altra domanda: secondo lei qualche integratore per la fertilità potrebbe farmi bene?
Di nuovo grazie!
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...mi auguro che non vi sia alcuna alterazione genetica che,comunque,non potrebbe essere risolta da un integratore...Ci aggiorni,se ritiene,dopo tale consulenza che,nel vostro caso,e' ineludibile.Cordialita'
[#6] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

a mio parere se è riuscito a fecondare sua moglie varie volte ed una gravidanza è andata a buon fine non credo che la causa delle interruzioni delle successive gravidanze possa essere attribuita a fattori genetici evidenziabili con analisi e trattabili Quindi, a mio parere, si tratta di esami inutili in una problematica come la sua.
Cari saluti
[#7] dopo  
Utente 269XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno, ringrazio entrambi delle cortesi risposte.
Mi rivolgo al dott. Pozza: il mio dubbio è circa gli anticorpi anti-spermatozoi, che a quanto ho capito causano agglutinazioni e quindi numero piuttosto basso di forme normali (nel mio caso il 10%; tengo a precisare che nel caso delle gravidanze precedenti mia moglie è rimasta sempre incinta entro brevissimo o breve tempo, massimo 5 mesi), secondo lei questo problema potrebbe aver influito sulla qualità genetica anche degli spermatozoi regolari, che credo, mi corregga se sbaglio, essere gli unici che riescono a fecondare?
Inoltre, vorrei sapere la sua opinione circa l'assunzione di un eventuale integratore per la fertilità, nel senso se potrebbe migliorare le forme regolari.
Rivolgendomi al dott. Izzo, invece, vorrei sapere se, nel caso si facessero approfondimenti a livello genetico, se nel caso risultasse qualche problema, ci sarebbe la possibilità di correggerlo o se l'unica strada sarebbe qualla della selezione non naturale tramite inseminazione artificiale, in quanto io e mia moglie, anche per il fatto che abbiamo già un bimbo, non avremmo intezione di fare.
Grazie mille!
[#8] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la consulenza genetica serve,anche, ad escludere esercizi di fantasia.Cordialità.