Utente 338XXX
Buonasera,informandomi in merito all 'intervento di colecistectomia in laparoscopia ho appreso(come dai consulti da me ricevuti) che e'prassi comune l'uso di clips in titanio.Ribadisco pero'di aver appreso proprio da un vs vecchio consulto(se posso specifico solo medico vs staff del Policlinico di Roma)che esiste la possibilita'di effettuare quella che credo si chiami legatura dei dotti con altri metodi(no clips metalliche).
Chiedo allora cortesemente:
1)L'uso di clips e' cosi' diffuso perche' rende piu' sicuro l'intervento e migliori i risultati o solo per semplificarne l'esecuzione?
2)Quali sono le alternative possibili?
3)In caso di uso di clips in titanio quali le piu' sicure o semplicemente se per le stesse il medico deve rilasciare una certificazione cosa dovra' essere indicato sul materiale?

Grazie anticipatamente per l'attenzione,resto in attesa di in cortese riscontro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente le clips in titanio sono sicure, semplificano l'esecuzione, le alternative sono legature con i fili. Non si rilasciano solitamente specifiche etichette o certificazioni di materiale, viene specificato l'utilizzo delle clips nell'esecuzione dell'intervento.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio dottore per la chiara e sollecita risposta,
io sono donna 40 anni ho una calcolosi sintomatica della colecisti con grossi calcoli,senza vere e proprie coliche ma con pesanti disturbi e mi e'stato consigliato a breve l'intervento per non rimandare il problema inutilm.ad anni futuri.Devo dirle pero' che dai commenti che si leggono nei consulti postcolecistectomia risultano dubbi dei pazienti sugli effetti e materiali delle clips(so che le ultime nn danno probl.migrazione) e questo me le fa apparire come corpi estranei e "preoccupanti".
Ho precedenti in famiglia di buoni esiti con vecchio interv.laparotomia quando le clips nn erano previste.
Mi chiedevo quindi se e'sbagliato porsi il cruccio di ricercare un chirurgo che non utilizzi queste clips......in altre parole la prassi dell'uso delle clips in titanio e'la migliore anche per il paziente?
Grazie ancora per l'attenzione.
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
In laparoscopia è la routine, in laparotomia (intervento aperto) è più frequente l'utilizzo dei lacci con il filo. In laparoscopia quindi come le ho già spiegato non esiste alcuna problematica reale derivante dalle clips in titanio.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Grazie per le cortesi e sollecite spiegazioni,saluti cordiali.
[#5] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Aggiungo a quanto chiaramente esposto dal Collega ,che l'uso di clips metalliche e' preferito in quanto consente in corso di intervento la facile applicazione ed eventuale rimozione in caso di posizionamento non corretto.Le clips riassorbibili hanno un sistema di chiusura a scatto e pertanto la rimozione comporta la frantumazione con manovre meno delicate e meno rapide..
L'alternativa e' la legatura con filo o l'utilizzo di uno strumento sigillante a ultrasuoni quando la legatura e' agevole e quando la preparazione e dimensioni del cistico ed arteria cistica(piccolo dotto biliare e piccolo vaso arterioso che collegano la colecisti alla via biliare)lo consentono.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Ho appena letto e le sono molto grata dell'ulteriore dettaglio sulle clips riassorbibili...le chiedo quindi se anche la legatura e'raramente eseguita in laparoscopia in quanto puo' "diciamo cosi'"complicarne l'esecuzione?
[#7] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Si perde un po' di tempo in più in quanto potrebbe essere poco agevole.
Il chirurgo in base alla sua esperienza decide se praticarla a mano libera o utilizzare legatura preformata(loop)
Saluti
[#8] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Dottore,buonasera
La ringrazio ancora per tutti i dubbi che mi ha chiarito,ho letto e riletto con attenzione le sue risposte utilissime ed appropriate per scegliere meglio ed essere ben informati e le volevo chiedere:

1) L'intervento in laparoscopia e soprat. l'uso di titanio per le clips e'relativamente recente queste quindi sono sufficientemente testate per lunghi periodi (ben oltre il decennio )di utilizzo?
Ma soprattutto:
2) Si puo'concludere che l'intervento in laparoscopia che mi verra'(a breve )quasi certamente proposto con l'uso di clips in titanio sia rispetto ad altre legature alternative la soluzione migliore (anche)per il paziente?
Saluti cordiali e ancora grazie per le sue risposte che mi hanno dato gia' serenita'(dopo mesi di malessere fisico e stress)per affrontare questo intervento.
[#9] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, come le abbiamo spiegato l'uso delle clips è sicuro, quindi potrà serenamente sottoporsi all'intervento di videocolecistectomia con l'utilizzo di questo tipo di presidio, senza alcuna conseguenza derivante dal materiale dello stesso.
Saluti
[#10] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Grazie dottore,cordiali saluti.
[#11] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Nel salutarla altrettanto cordialmente,mi tolga una curiosità .
Come mai ha chiesto notizie così mirate sull'uso di clips?
Ha letto qualche articolo? E' stata suggestionata da conoscenti che hanno avuto problemi?
Saluti


[#12] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Di nulla e auguri.
[#13] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Dottor Pennetti speravo di risentirla;le dico per me questa patologia e'stata inaspettata non ho fattori di rischio (sovrappeso,colesterolo..)ma buona salute "portandomi"piu'che bene i miei 40 anni.In famiglia lato materno pero'ci sono stati piu'casi ed effettivamente assistendo mia madre sottoposta (a circa 60anni)a laparotomia in una clinica di Napoli(circa20anni fa) c'era una giovane donna operata in laparoscopia che soffriva il primo post-operatorio ben piu'di lei.Ho saputo dopo dell'applicazione di queste clips scoprendo del problema magnetismo vecchie clips(le porta mia cugina)superato dal titanio.In rete poi(anche nei vs.consulti)ci sono pazienti operati con dubbi su migrazioni(forse per clips chiuse a vuoto),pazienti con sospetti su clips per indolenzimenti cronici e ancor piu'dubbi sulla composizione del titanio che come credevo e mi confermate non viene certificata nei dettagli.In effetti dottore lei ha ben capito che i normali timori di un intervento(cque d'obbligo)mi sembrano meno della preoccupazione di "convivere"con queste clips.Le chiederei dottore ultima cortesia di rispondermi con sua solita precisione e onesta'a queste 2 domande :
1) Seppure i pazienti in rete sono tutti un po' stressati e non hanno sempre ragione sulle clips perche' i chirurghi ,esistendone anche in laparoscopia ,non fanno uso di sistemi a ultrasuono e in genere di legature alternative?
2) Il titanio e'realmente testato per periodi lunghi ben oltre il decennio o dovrei io preoccuparmi di trovare un chirurgo che non usi le clips?
Ancora grazie per la gentile attenzione,le sarei molto grata se potra' rispondermi e la saluto cordialmente.
[#14] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Al momento non ci sono prove che il titanio produca danni a lungo termine.
Comunque può chiedere al chirurgo di usare altri metodi e materiali sempre che ne abbia a disposizione ed esperienza.
Le legature con fili richiedono una buona manualità .La"saldatura" con ultrasuoni o radiofrequenza e' indicata quando dimensioni di cistico e cistica siano al massimo sui 7 mm.
Saluti
[#15] dopo  
Utente 338XXX

Iscritto dal 2014
Dottore,
la sua cortesia e le sue informazioni puntuali e dettagliate mi hanno ben informata e quindi dato serenita' in questo particolare periodo,ne approfitto per augurarne a lei altrettanta per la Pasqua imminente;grazie anche a Medicitalia che ci mette in contatto con bravi professionisti;ringranziandola ancora ,cordiali saluti.