Utente 343XXX
questa mattina ho avuto sentore di eiaculazione spontanea e nell'andare al bagno ho visto del sangue nello sperma.
cosa può essere?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

potrebbe essere dovuta ad una infiammazione e comunque vista la sua età dovrebbe darci informazioni sulla sua prostata e cioè se ha eseguito una visita specifica, un eventuale ecografia prostatica ed ancora se ha fatto un PSA.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
mai fatta ecografia prostatica ma il PSA è OK
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

il PSA esprime un valore non un ok e comunque faccia anche un'ecografia e quindi si consulti con lo specialista per valutare se esiste un'infiammazione..

Cordialità
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dal collega Maretti, che mi ha preceduto, se desidera avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema andro-urologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/975-emospermia-sangue-liquido-seminale.html .

Un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Visto quanto da Lei detto e consultato l'articolo del Collega Beretta, ritengo che ciò sia dovuto ad un coito interrotto ed ad una prolungata astinenza, cosa pensa debba fare? un ecografia ea seguire una visita da uno specialista? o se ciò non si ripresenta è tutto ok. Grazie del Suo interessamento
un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

approfitti di questo problema andro-urologico per consultare, in primis, il suo urologo di riferimento, vista anche la sua non più giovane età, almeno da quello che lei ci scrive.

Ancora un cordiale saluto.