Utente 343XXX
Salve,

sono un ragazzo di 27 anni, e pochi giorni fa mi è capitato di accusare un dolore al testicolo sinistro mentre ero seduto. Il dolore è durato circa una ventina di secondi, e alcuni minuti dopo ho accusato dei dolori (se pur lievi) alla gamba sinistra. Il giorno successivo non ho più avvertito dolori ai testicoli, ma soltanto un certo fastidio alla gamba sinistra, e un po' anche alla gamba destra.

Ho notato anche che ho delle difficoltà a sedermi, in un certo senso e come se avessi qualche pallina (perdonate il termine) sotto lo scroto. Questa sensazione di "fastidio" nello stare seduti, aumenta in particolar modo la sera tardi prima di andare a letto.

Aggiungo che non ho problemi ad urinare, non sento bruciori. Quindi diciamo che per quanto riguarda i miei "bisogni" non ho riscontrato nulla di anomalo.

Vi ringrazio in anticipo per la Vostra cortese attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Militello
48% attività
20% attualità
20% socialità
PONTECORVO (FR)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
chiaramente è un organo importante .
potrebbe essere una modesta subtorsione, una epididimite, il dolore alla gamba potrebbe addirittura far pensare ad una irritazione di qualche emergenza nervosa .
Questo per dirle che deve assolutamente eseguire una visita andrologica e se possibile nel contempo un ecoclordoppler scrotale. Senza allarmismi ma con decisione
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Militello, che mi ha preceduto, se poi desidera avere altre notizie su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille al Dr. Militello per le gentili indicazioni, e grazie mille anche al Dr Beretta per l'interessante articolo che non mancherò di leggere.

Cordiali saluti.