Utente 286XXX
buongiorno a tutti, sono un ragazzo giovane e circa due sere fa mi trovavo nella movida della mia città che purtroppo coincide con una zona malfamata con attivi episodi di tossicodipendenza diffusa, sta di fatto che ero con i miei amici in uno dei tanti bar frequentati dai giovani universitari e forse per colpa di qualche bicchiere di troppo non ricordo come mi sia procurato un piccolo taglio alla mano, per la precisione sul dorso, ho pensato di non ricordarlo proprio perchè forse qualche bicchiere di troppo ha inibito un po il senso del dolore trattandosi poi di una ferita davvero superficiale e piccola, ricordo solo di aver guardato la mia mano che era un po sporca di sangue infatti presumo di essermene accorto praticamente qualche minuto dopo all'accaduto, infatti la fuoriuscita di sangue era ancora piuttosto copiosa anche se è bastata un attimo tamponarla perchè si fermasse subito.
La cosa che mi getta più nello sconforto è il fatto di non ricordare minimamente come sia potuto succedere e in che occasione, ed essendo io molto ipocondriaco, temo un contatto con altro sangue magari infetto, semplicemente solo appoggiandomi ad un muro o scontrando qualcuno sono addirittura arrivato a pensare che volutamente qualcuno abbia causato la mia ferita con qualcosa di infetto, so che sono assurdità ma vorrei una delucidazione a riguardo.
La ferita l'indomani mattina è stata disinfettata e si è cicatrizzata, visto che il mio timore più grosso è di contrarre malattie infettive come AIDS volevo sapere cosa ne pensavate a riguardo. Sono inoltre arrivato alla conclusione che questa mia agitazione è probabilmente dovuta al mio carattere che tende a tenere sempre tutto sotto controllo e non ricordarmi della situazione mi crea ansia date anche le condizioni della zona in cui mi trovavo, annesse ad un leggero senso di colpa per l'aver forse esagerato con il bere. concludo dicendo che però più o meno nitidamente ricordo tutta la serata e sono riuscito anche a riassumere mentalmente luoghi ed incontri fatti.scusate per il disturbo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, l'aids non viene contratta in questo modo, comunque sottoponga la problematica al suo curante il quale dopo aver visto la sua ferita, potrà probabilmente tranquillizzarla in maniera migliore.
Saluti