Utente 337XXX
Salve a tutti,ieri mi è capitato di sentire il cuore 'gonfio' e 'pesante' dopo un evento che mi ha procurato forte preoccupazione. Non nego di soffrire di forte ansia(da anni) soprattutto in questo periodo, visto che da molti mesi sono alla ricerca di un lavoro.Di solito però questo sintomo non si presenta,ma si presentano altri sintomi come la tachicardia. Ho notato che con il passare delle ore non riusciva a passare,avevo sempre questo peso nello stesso punto,allora ho preso un ansiolitico prescritto dal mio medico di base. Devo ammettere con mio sollievo che dopo un ora circa il problema è scomparso,mi sentivo ovviamente più tranquilla e soprattutto il fastidio che sentivo in corrispondenza del cuore era svanito.
La mia domanda è questa, può trattarsi di un problema di cuore magari come conseguenza allo stress di questo periodo e quindi debba fare qualche accertamento es. ecg o essendo passato con l'ansiolitico si è trattato solo di ansia?può un ansiolitico nascondere problemi ben più gravi di una semplice ansia?

Ringrazio infinitamente.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Perchè pone questa domanda nel settore della cardiologia interventistica ????
Non è appropriata al settore specialistico.
Come cardiologo le dico di curare l'ansia e non il cuore.
Saluti