Utente 241XXX
Salve dottori. Spero potrete aiutarmi a risolvere questo mio "piccolo problema" e dubbio, e spero di scrivere nella sezione adatta a ciò. E' da circa un paio di mesi che toccando la parte laterale (a destra) e posteriore del collo (ovviamente non dietro alla nuca, ma prima) avverto una piccola pallina. Questa sembra essere dura e mobile al tatto, ed a volte leggermente dolorante, tipo fitte proprio in prossimità di quella pallina. Può essere un linfonodo? Se si, perchè? Non ho nessuna infezione tale da giustificare un loro ingrossamento, anche perchè, ripeto, questa pallina sembra essere abbastanza piccola. Oppure si può anche trattare semplicemente di un fatto di costituzione corporea? Su internet trovo scritto che di solito i linfonodi non sono palpabili se non ingrossati, per questo mi preoccupo... Questi dolori leggeri, poi, possono derivare dal fatto che ci penso frequentemente e penso al peggio o devo approfondire la cosa? In pratica vorrei sapere da alcuni esperti in materia se è normale che possa avvertire questa "pallina" al tatto o se devo preoccuparmi, e quali sono le dimensioni allarmanti di un linfonodo, se è normale avvertire tali fitte e anche altre fastidi (tipo anche quando indurisco il muscolo del collo mi sento un fastidio proprio a livello di questa pallina). Non sono riuscito a capire bene la situazione nè girovagando sul web nè leggendo altre vostre risposte ad altri utenti. Spero, quindi, in una vostra risposta con chiarimenti a riguardo. Grazie. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
1) E' perfettamente inutile che continui ad avvitarsi con i dubbi sino a che farà una visita almeno con il suo curante. Il guaio è che is avvita dopo avere raccolto spazzatura mediatica sulla rete. Gran parte della popolazione sana ha linfonodi palpabili senza alcuna malattia.

2) Quindi visita per fare il punto della situazione e STACCARE DAL SUO PC.

Legga perché

http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html

Tanti saluti
[#2] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta. Mi sono fatto vedere da un medico da vicino e toccando mi ha detto di non preoccuparmi perchè è abbastanza piccolo ed abbasanza superficiale e spesso può anche essere un fatto di costituzione. E' possibile che sia un fatto di costituzione e sia stato sempre lì e mai me ne sono accorto? Ma allora perchè ogni tanto mi da fastidio in quel punto?
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Senza una visita non saprei risponderle, ma da tutto lo storico delle sue richieste forse Lei stesso ha compreso come la componente psichica possa giocare un ruolo importante. All'atto pratico conta quanto ha concluso il collega che l'ha visitata ed evidentemente non sufficientemente rassicurato, perché Lei ora andrà alla ricerca (^___^) di nuove rassicurazioni, tipico dei pazienti (come quello del link) il cui problema di base è ben altro.
[#4] dopo  
Utente 241XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio ancora per la risposta. Le pongo un'ultima domanda: Mi potrebbe dire qual è la grandezza normale di un linfonodo palpabile senza alcuna malattia, e la grandezza di un linfonodo che, invece, dovrebbe far preoccupare, a tal punto da dover eseguire esami diagnostici per capirne le cause?