Utente 278XXX
Buona sera cari dottori. Il 25 settembre sono stata operata di nefrectomia, mi hanno asportato il rene (solo il rene). Prima dell intervento ho portato la nefrostomia per 4 mesi. A distanza di 2 mesi dalla nefrectomia compare ub ascesso sotto questo buco che ha fatto da trsmite prima per la nefrostomia e poi per il drenaggio. Questo ascesso che si forma crea una bolla che il medico deve tagliare per far si che esca il pus insieme amche al sangue. Per ben 3 volte e' comparso questo ascesso e il medico ora mi ha prescritto una tac pensando magari ad un punto non assorbito. Che ne pensate? Ho notato che questo ascesso compare ogni volta che faccio degli sforzi piu consistenti. Bhe magari e' un caso. Poi ho pensato: magari questo tramite non e' riuscito ad asciugsrdi bene e crea infezione? Aiutooooo. Giovedi ho la tac e a distanza di 2 anni ( da quando ho scoperto di avere il problema al rene) ad oggi ancora ho finitooooo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luca Toti
20% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2011
Gentile Signora,
Prima della TAC sarebbe consigliabile un'ecografia della parete addominale che potrebbe già essere in grado di chiare le idee.
Ha avuto febbre? Ha fatto terapia antibiotica spesso?
Non ho ben capito il suo medico e' già intervenuto su questo ascesso per drenarlo precedentemente e se si vorrei sapere se ne ha analizzato il contenuto per capire cosa ci fosse al suo interno (cioè più che altro quale batterio).
Cordialmente
Luca Toti
[#2] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, è possibile un punto di sutura sia la causa di tutto. Prego.
[#3] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
Salve dottor Luca Toti,
NO, non ho mai avuto febbre,
SI, ho assunto per un lungo periodo antibiotici, per via delle infezioni che mi provocava la nefrostomia, poi in seguito all'intervento, poi ancora in seguito a cistiti e per via di questo ascesso.
Il mio medico e' già intervenuto su questo ascesso per drenarlo precedentemente e non ha analizzato il contenuto per capire cosa ci fosse al suo interno (cioè più che altro quale batterio). A distanza di 2 sttimane o massimo 3 e' ricomparso
Nel mese di febbraio il medico ha provveduto con l'ecografia ed era tutto a posto.
Dopo circa 2 mesi dall'intervento si presentava intorno alla ferita del siero, visibile da ecografia, che mi portava dolori addominali, poi pero' fuoriusci dal questo buco di cui sopra parlavo e da allora sono stata bene. poi a distanza di 4 mesi circa dall'intervento si presenta questo ascesso.
[#4] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
Ricordo che quando mi hanno inserito il drenaggio, a seguito dell'intervento, ogni notte sanguinava .
Cioe' il sangue fuoriusciva dal drenaggio, era una cosa terribile, avevo dei dolori atroci e mi ritrovavo sempre il letto con il sangue era fuoriuscito dal tubicino.
Ho gia effettuato una tac dopo 2 settimane dall'intervento per via di dolori addominali e il medico mi disse che si c'era del siero, del tessuto infiammatorio ma che potevo star tranquilla, se non si sarebbe assorbito, procedeva a riaprire per pulire.
Poi ripeto col tempo dal buco fuoriusci questo siero e sono stata bene per poco.
adesso vi e' ancora ascesso ma non ho dolori addominali o lungo la ferita.