Utente 337XXX
Il mio ragazzo, con cui sto da qualche mese, mi ha raccontato pochi giorni fa dei suoi problemi passati. Premetto che lui ha 35 anni (io molti meno) e che non abbiamo ancora avuto rapporti. Mi ha detto, da quello che ho capito, perché era visibilmente imbarazzato, di aver avuto problemi di erezione e di essersi fatto seguire a lungo da un andrologo e da un sessuologo. Da quel che ho capito non ha problemi fisici, ma non è neanche perfettamente nella norma, a quanto gli hanno detto. Comunque ora sostiene di stare bene e sentirsi bene. In effetti io, nei nostri lunghi preliminari, non ho riscontrato particolari problemi... È solo estremamente timido e appena entra in imbarazzo perde l'erezione. Ciò significa che bisogna fare le cose con molta calma e farlo entrare mentalmente nel rapporto... Ha una sessualità più femminile che maschile. Per ora questo non mi crea alcun problema (anche perché io lo adoro e viceversa). Potrebbero ripresentarsi in futuro questi suoi problemi?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,a 35 anni non si può definire un ragazzo,bensì un uomo adulto...Ho la sensazione che ,per quanto indispensabile,la dolcezza e la comprensione non bastino e,quindi,si rende necessario un aggiornamento diagnostico ed un provvedimento terapeutico efficace.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Izzo, che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html ,

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1234-nuove-terapie-emergenti-trattamento-disfunzione-erettile-de.html ,

http://www.medicitalia.it/salute/disfunzione-erettile .

Un cordiale saluto.