Utente 343XXX
Buongiorno.
Sono un paio di settimane che avverto dolore nelle zone intime. Inizialmente pensavo fosse un fastidio dovuto alla ricrescita dei peli visto che mi depilo, ma quando ho avuto dei rapporti ho notato che non era cosi.
Provo dolore se, quando il pene è in erezione, lo allontano del corpo oppure se tiro la pelle coprendo il glande. Controllando meglio ho scoperto che dalla base del pene parte una sorta di "filo", duro, come se fosse un piccolo tendine. Lo sento al tatto e lo vedo sotto pelle. Se lo tocco mi fa male, o meglio quando si tende mi fa male. Esso percorre parte del pene e arrivato a circa metà altezza termina in una specie di pallina, tipo un punticcio che mi provoca bruciore.
Quando il pene è in erezione questo "filo" sembra tendersi, e ciò mi provoca dolore. Sono sorpreso del fatto che, anche durante l'erezione, questo filo è molto duro, come se avessi qualcosa di estraneo sotto pelle. Anche se il pene non è in erezione riesco a sentilo,ma di meno. Premetto che non ho rapporti sessuali molto frequenti (circa una o due volte a settimana) e visto questo dolore ho deciso di astenermi per un pò.
Cosa può essere? Una infiammazione oppure qualcosa di più serio che dovrei controllare?
Grazie tante,
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
raro ma possibile il Peyronie alla sua età, oppure una vena infiammata (più probabile). Rognosetto il primo, robetta il secondo. Meglio farsi vedere dal vivo, che di qua non so.