Utente 417XXX
Salve dottori in seguito a dolore toracico mi sono recato al Ps dove mi hanno praticato, ecg, ecocardigrafia, tac toracica con e senza contrasto, enzimi cardiaci. Nulla di acuto , per cui niente ricovero.La tac ha riportato l''aneurisma aorta ascendente di 51.7 mm. vi chiedo se alla mia età 80 anni, è necessario l''intevento, ho avuto dal 2000 un ictus, (in quella occasione misurava 48 mm) due tia, bpco, sono in discrete condizioni, e se l''intervento puo essere fatto con l''inserimento di una protesi senza apertura del torace?grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
L'intervento è tradizionalmente effettuato in sternotomia mediana.

Le dimensioni dell'aorta sono meritevoli di valutazione per un eventuale trattamento chirurgico.

Consulti un cardiochirurgo, visitandola, visionando la TAC, parlandole di rischi e benefici, potrete prendere serenamente la decisione più giusta per il suo caso insieme.

GI
[#2] dopo  
Utente 417XXX

Iscritto dal 2007
Grazie dott. Iaci per la risposta. Vorrei chiederle se l'intevento viene fatto in maniera tradizionale come da lei indicato oppure esistono tecniche meno invasive. Questo tipo di intervento è molto rischioso?quanti giorni di degenza richiede, alla mia età e con gli altri problemi di saluti posso esssere operato?Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Iaci
32% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Non esistono tecniche meno invasive. Può essere fatto un accesso più o meno ampio, ma l'intervento rimane lo stesso.

Alla sua età è un intervento che pur in assenza di copatolgie comporta un certo rischio mortalità, che senza conoscere molti parametri specifici e vederla di persona mi risulta difficile quantificare.

Capita di operare pazienti della sua età per questo tipo di patolgia.

Ma deve effettuare una visita specialistica per avere una indicazione più precisa e corretta.

Se tutto va per il verso giusto sono necessari 7/10 giorni in Cardiochirurgia e 15 in riabilitazione.


GI