Utente 341XXX
Salve a tutti,

Nelle ultime due settimane ho notato un'eccessiva sudorazione e vorrei sapere quali potrebbero essere le cause visto sembra trattarsi di un caso a cui non riesco darmi risposte.

Queste alcune informazioni chiave....Sono un 36 enne piuttosto attivo (palestra, piscina, sauna/bagno turco, generalmente a meta' giornata, 2 o 3 volte la settimana per un'ora al massimo), peloso (soprattutto sotto le ascelle ma anche sul resto del corpo), in buona salute.

Durante e subito dopo l'attivita' sportiva ho sempre sudato in maniera abbastanza abbondante su tutto il corpo (secondo le normali aspettative direi!)

Nelle ultime settimane (2 o 3) ho notato una vistosissima ed eccessiva sudorazione che non riesco proprio a capire, in particolare sotto le ascelle durante tutto il giorno (dalla mattina appena sveglio fino a quando vado a dormire, non di notte)....quando dico eccessiva intendo dire che le ascelle sono costantemente bagnate senza fare assolutamente nulla (lavoro al pc in ufficio) a tal punto che la maglietta della pelle (100% cotone) trasuda attraverso la camicia causando le imbarazzanti "pezze" e, a volte, cattivo odore (ho provato qualsiasi deodorante).

Ho provato a ridurre/interrompere l'attivita' sportiva per qualche giorno e posso confermare non si tratta di sbalzi di temperatura o cause ovvie (cibo, vestiti, etc).

L'unica cosa che e' cambiata recentemente e' il fatto che ho provato a prendere una o due pastiglie di biotin per circa 3 settimane (interrotto da diverse settimane pero').
Ho cercato su internet e sembra questa potrebbe essere una possibile causa? Ma e' da tempo che non ne ho piu' prese...gradirei consigli su possibili cause e soluzioni.

Grazie mille in anticipo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
L'iperidrosi ascellare è sovente un problema legato allo stress psicologico

(legga a tal proposito http://www.latuapelle.org/rubriche/art-103-quando-ascelle-e-mani-sudano-troppo-e-non-solo-d-estate )

e non una malattia sistemica: la soluzione efficace (una volta diangosticato il problema ed eletto il paziente in ambito dermatologico) a mio avviso si chiama tossina botulinica.

Ne parli con il dermatologo

cari saluti
Dr. Laino