Utente 479XXX
Buonasera, da un'ecografia addominale il medico ha diagnosticato una presunta ernia di Spigelio 3,5x1,7mm, per quanto non fosse emerso nulla dall'ecografia e tac addominale dello scorso anno, né dall'isterectomia e linfadenectomia del 2007 né tantomeno dall'ultimo drenaggio del 2010.
Preciso di non avere né sintomi né dolori.
La mia domanda è la seguente: essendo io molto sportiva posso continuare a fare attività (addominali inclusi) o questo può portare conseguenze?
Potrebbe trattarsi di altro?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signora
l'ernia o c'è o non c'è, non può essere presunta, specie se misurabile. Se lei ha un'ernia di Spigelio la risposta è no, non può fare attività sportiva ma deve operarsi per il rischio di strozzamento dell'ernia.
Ad integrazione del consulto sarebbe opportuno sapere perchè ha effettuato l'ecografia, se ha o meno una tumefazione dolente in corrispondenza del punto ove è stata evidenziata la presenza dell'ernia e, se c'è la tumefazione se è riducibile o se tende ad aumentare di volume sotto i colpi di tosse.
Tuttavia non è facile rispondere al suo quesito via mail e qualora dovesse comparire dolore il consiglio prioritario è quello di rivolgersi ad uno specialista della sua città.
In attesa di sue notizie la saluto cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 479XXX

Iscritto dal 2007
Grazie della sua celere risposta.
Sarò più precisa: a seguito della linfadenectomia e isterectomia mi si forma un linfocele nell'addome, già drenato 3 volte tra il 2008 e oggi. Per monitorare tale linfocele annualmente effettuo, su richiesta dell'istituto tumori di Milano dove mi sono operata, un'ecografia all'addome completo.
Per la prima volta qest'anno mi è stata diagnosticata questa ernia che, ripeto, laddove dovesse davvero esserci, non da sintomi. Da qui il mio dubbio sulla correttezza della diagnosi.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile signora
innanzitutto tanti auguri !
In merito alla sua ulteriore specifica ribadisco la necessità di effettuare una valutazione chirurgica diretta. Magari quella che è stata diagnosticata come ernia ecograficamente, clinicamente può essere uno sfiancamento della parete addominale, senza una vera e propria ernia, a rischio strozzamento, meritevole di un intervento chirurgico
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 479XXX

Iscritto dal 2007
Grazie. Mi attivero passate le feste. Le auguro una serena Pasqua.