Utente 306XXX
Salve, sono una ragazza di 21 anni..
da circa 2 settimane, sia da riposo che con un minimo sforzo (camminata leggermente accellerata) avverto un dolore al petto... è una compressione accompagnata da sintomi strani e non molto definiti... mi sento come se avessi un macigno enorme sul lato sinistro e il respiro mi si affanna e il cuore batte forte (misurato sono sui 120/130 battiti al minuto).... quando mi viene con un leggero sforzo cessa non appena mi fermo o mi riposo,... quando mi viene a riposo dura circa 10 min... anche se sembrano un'eternità perchè sento una sensazione di malessere come se dovessi morire da un momento all'altro! il punto di preciso non riesco a capirlo...è dal lato sinistro e tente ad irradiarsi al centro del petto....
Dalla parte di mio padre hanno tutti problemi cardiaci, soffrono di pressione alta e mio padre e qualche zio hanno fatto ognuno 2 infarti, mio padre 4 .
tra un mese il medico di base mi ha prescritto un test sottosforzo... ma volevo sapere se quando mi vengono è meglio se vado al prontosoccorso o posso aspettare un mese senza preoccuparmi..
grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sembra che lei sofra di disturbi di natura non cardiaca, amplificata dalla sua risposta ansiosa....Dalla sua parte c'è la giovane età e quindi per il momento non pensi ai problemi cardiovascolari dei suoi parenti. Attenda di fare il test programmato con serenità.
Cordialmente