Utente 344XXX
salve,

sono una ragazza di 24 anni e due anni fa sono caduta dagli scogli facendomi, tra le altre cose, anche un livido profondo sulla natica sinistra. livido che era stato curato con delle creme per favorirne l'assorbimento. tempo dopo però sono andata a farmi una visita da un medico chirurgo in quanto il livido mi era passato mettendo la crema ma la natica mi è rimasta un po "tumefatta". il medico mi ha detto che la non-regolarità della natica è dovuta al fatto che il coagulo di sangue non è stato aspirato subito e il muscolo intorno l'ha avvolto. mi ha detto che è molto in profondita e che qualsiasi intervento per rimuoverlo sarebbe più deleterio che altro. perciò mi sono tenuta la natica cosi com'era. però è una settimana che non riesco a camminare. sono andata da un osteopata che mi ha detto che soffro di scoliosi e che il dolore che provo è dovuto ad una contrattura muscolare a livello del bacino motivo per cui cammino male. non essendo molto convinta di questa sua risposta mi chiedevo se fosse possibile oppure se puo esserci una correlazione con l'incidente di un due anni fa e con quel famoso coagulo??oltretutto ieri improvvisamente mi è venuto un livido sulla mano destra senza che io avessi sbattuto.
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
comprenderà la difficoltà di valutare a distanza l'attendibilità della interpretazione diagnostica dell'Osteopata.
D'altra parte risulterebbe alquanto improbabile, anche se in linea di principio non escludibile, una correlazione con gli esiti del pregresso trauma.
La tendenza a sviluppare ecchimosi a seguito di traumi nonproporzionati va valutata con esami ematochimici (test coagulativi, emocromo, ecc.)