Utente 344XXX
Salve,la mia situazione è la seguente.Il problema si pone da anni, praticamente da sempre ma solo ora considero tale Ho sempre sofferto di obesità. In situazione di riposo il mio pene ha una forma normale anche se è molto molto corto al punto che a volte rientra totalmente nel grasso adiposo extra che ho sul pube.Quando ho eccitamento il pene diventa turgido,dai 13ai15 cm, ma non ha erezione,come se la base non riuscisse a sostenerlo.Sdraitato contraendo i muscoli stà +o-su ma altrimenti rimane turgido ma punta verso il basso.E questo è il primo problema,il secondo ben peggiore è che cambia forma.In stato "erezione" non è circolare ma la parte inferiore rimane perfettamente piatta,pare che sia sezionato a metà! in anni di ricerche sul web non ne ho mai visto uno uguale e questo mi sconforta enormemente al punto che riconosco di avere anche un chiaro problemo psicologico in merito.Mi è capitato infatti di essere in intimità con una donna ma che non succedesse nulla.La maggior parte delle volte sento impulso masturbatorio a livello di testa ma non ho nessuno stimolo fisico finchè non inizio a masturbarmi e allora il pene "risponde" anche se la maggior parte delle volte raggiungo l orgasmo in tempi brevi e col pene in stato di scarsissima turgidità.Lo stesso in situazione reale,mi capita di essere eccitatissimo in intimità con una donna ma il pene "dorme beato" e la serata si conclude nei peggiori dei modi e addio donna.Mi fà doppiamente arrabiare che poi magari capita che stò facendo tutto altro e mi ritrovo col pene turgido o un "erezione" (sempre che punta mediamente verso il basso)e un improvvisa eccitazione fortissima nel senso che nel giro di un minuto o pure meno! arrivo all orgasmo se assecondo questa voglia.Queste semierezioni spessosvaniscono quasi istantaneamente se mi alzo.Secondo il mio fù medico di base,ora in pensione,che mi visitò anni fà ,era un problema ormonale visto anche che ho crescita della barba lente,pochi peli,ho iniziato tardi ad avere peli anche fisiologico visto la forma che aveva in "erezione" e che secondo lui solo una chirurgia con impianti poteva darmi una vita sessuale e dimensioni accettabili.Peccato costi troppo per le mie tasche.3za cosa.I testicoli tendono a rientrare del tutto spesso entrambi quando mi masturbo ,ho eiaculazioni molto scarse e molto "pallide",cioè il mio sperma è molto trasparente.Diciamo che hanno dimensioni normali solo se non mi masturbo per giorni.Dimensione normale direi visto che quello destro è più piccolo e tende a rientrare da solo molto spesso ma non mi da dolore ma solo lieve fastidio.Visita a pagamento troppo costosa e tempi di muta troppo lunghi mi potreste dire che richiesta di esami devo fare al mio attuale medico per vedere se fosse problema ormonale in modo di averli già in mano quando potrò andare da un andrologo?Sono disperato non mi interessa dei miei pochi cm,che sò bastare x dar piacere, ma vorrei almeno poterli usare.Molte grazie anticipatamente a chi risponderà

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la prolissità nella ricerca dei sintomi rientra un bel po nella persona che ha un problema da un bel pochetto di anni e non si è mai fatta vedere dal vivo. E' ora di farlo, andando di persona da esperto collega che ad onta delle minuzie da lei descritte può avere genesi:
metabolica,
malformnativa,
psicogena,
ormonale,
neurogena,
circolatoriaò..
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Si ma considerando i prezzi esorbitanti privatamente e i MESI di attesa vorrei almeno sapere con che esami presentarmi ,il mio medico attuale si è limitato a dirmi di andare da uno specialista e che lui al massimo mi segna cialis e quelle cose li o mi segna i soliti esami del sangue.Non che attendo MESI,poi vado da un vostro collega che mi dice che esami fare poi aspetto altri MESI e ci torno.Men che meno che pago una visita ,e tanto, solo per sentirmi dire faccia gli esami torni ripaghi e vediamo. Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Lei racconta cose inesatte: 4 settimane attesa max con SSN. Prezzi esorbitanti?: 2 visite al max e si capisce.
[#4] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Mio zio ha atteso 2 mesi e qualche giorno altro che 4 settimane e si non lavorando si prezzi esorbitanti.Comunque stamane sono andato dal mio medico.Mi ha prescritto gli esami normali per vedere non ci siano problemi per prescrivermi "aiutino chimico" e vedere se con quello la situazione migliora e mi ha consigliato un sessuologo con qui andare a parlare.Stando a lui è sopratutto stress dovuto alla "strana forma".