Utente 344XXX
Buongiorno vorrei porre una domanda (magari poco rilevante) su una sintomatologia che mi crea alcuni fastidi:premetto che sono un ragazzo abbastanza atletico,faccio corsa,pesistica 2 volte a settimana e corsa in moto,e per tali motivi ho svolto vari accertamenti cardiaci:ECG,ecocolordoppler,e test da sforzo (con la ciclette) dove in tutte e tre gli accertamente non veniva rilevato nulla.Il punto per cui scrivo è questo:pochi giorni fa mentre guidavo la mia auto è passato all'improvviso un gatto davanti e per pochissimo(non so nemmeno io come) sono riuscito a non investirlo,in questo accaduto (mentre frenavo) ho avvertito una sgradevolissima sensazione al petto,avvertivo una sensazione di respiro più pesante,rallenamento cardiaco e pallore ,il tutto è durato 4 o 5 secondi (il tempo dell'accaduto),questa situazione mi ha davvero spaventato ho pensato al peggio,(un infarto addirittura),non è nemmeno la prima volta che mi succede,in pratica tutte le volte che mi spavento improvvisamente mi succede ciò,e vorrei chiedere nei limiti di un consulto on line di cosa potrebbe trattarsi e se ciò potrebbe provocare disturbi cardiaci,grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La sua è stata una reazione normale....Vista la negatività delle indagini fatte si può escludere una patologia cardiaca. Si tranquillizzi.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio molto per la risposta,volevo chiederle un ultima cosa che ho dimenticato di scrivere prima...nell'eco il cardiologo ha visualizzato un piccolo forame pervio di lieve entità con un lieve shunt sx-dx,ed ha detto che non è grave e non è il caso di chiuderlo,secondo lei è compatibile con lo sport?è davvero cosi frequente nella popolazione mondiale?sarebbe il caso di chiuderlo? grazie mille ancora.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' frequente e il suo trattamento èstato recentemente rivalutato e ridimensionato...pertanto concordo con il suo cardiologo che nel suo caso non c'è indicazione a chiuderlo. Certo che può fare sport perchè non è lo sport che aumenta gli eventuali rischi di un forame ovale pervio.
Cordialmente