Utente 153XXX
Mia zia ha tre noduli al seno e si deve operare (ha fatto anche l'ago aspirato).
In un ospedale le hanno detto che prima dell'intervento deve fare la biopsia per legge,
mentre in un altro le hanno detto che prima deve fare l'intervento e poi la biopsi.
Nel primo caso (biopsia prima dell'intervento), se ci fossero delle cellule maligne, queste potrebbero andare in circolo con grave pericolo. Quale delle due soluzioni è quella più giusta ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Attilio Leotta
24% attività
16% attualità
12% socialità
LAMEZIA TERME (CZ)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Non viene riferito il referto citologico dell'agoaspirato che ritengo indispensabile per poter rispondere alla sua richiesta.
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
l'esame dell'ago aspirato è stato nullo perchè il nodulo era duro
[#3] dopo  
Dr. Attilio Leotta
24% attività
16% attualità
12% socialità
LAMEZIA TERME (CZ)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
non c'è alcun pericolo di disseminazione cellulare in caso di biopsia così come per l'agoaspirato. Si potrebbe procedere con un esame intraoperatorio e poi procedere con l'intervento chirurgico più appropriato sulla base del riscontro istologico. dell'esame estemporaneo.