Utente 344XXX
Salve da circa un anno io e mia moglie stiamo cercando una gravidanza, qualche mese fa ho deciso di sottopormi ad una visita andrologica, in quanto non ne avevo mai eseguita una. Il medico mi ha diagnosticato un varicocele di III/IV grado al testicolo sinistro, e mi ha consigliato degli integratori e di eseguire un spermiogramma.
ecco gli esiti dell'esame:
astinenza 4gg
volume 2.1ml
fluidificazione incompleta dopo 60 minuti
viscosita' molto aumentata
ph 8.2

concentrazione per ml 90.0
concentrazione totale 162.0
motilita' progressiva 17%
motilita' non progressiva 28%
motilita' totale 45%
immobili 55%

forme tipiche 10%
forme atipiche 90%

test vitalità all'eosina vitali 56% non vitali 44%
aggregazioni rare e agglutinazioni assenti

leucociti 1.1

a breve eseguiro' dei test ormonali e esami per la tiroide ed in seguito portero' tutto all'androlo.
Nel frattempo desideravo sapere cosa vi sembra dello spermiogramma e se è possibile per mia moglie contrarre gravidanza in maniera naturale in base all'esito dello spermiogramma. Inoltre vi informo che mia moglie ha eseguito diversi controlli ed è sana.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,che lo spermiogramma esprima una potenziale fertilità,é certo ma,nessuno,su questa terra,potrà mai affermare se,come e quando,la gravidanza si
concretizzerà.Lo spermiogramma esprime unicamente delle presunzioni statistiche sul potenziale di fertilità di un maschio che va correlato con il tempo da cui si cerca un figlio,con l'età della partner,la diagnosi ginecologica e,principalmente andrologica.
Credo che,dinanzi ad un varicocele così evidente,l'ipotesi di una correzione dello stesso sia da prendere fortemente in considerazione.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio per il consulto. Vorrei chiederle inoltre se la correzione del varicocele potrebbe peggiorare la situazione anziché migliorarla e se ha qualche consiglio da darmi per migliorare la astenozoospermia emersa dall'esame fatto.
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...si faccia seguire da un andrologo esperto.Non capisco perché la correzione del varicocele dovrebbe peggiorare il quadro seminale.Cordialità.