Utente 744XXX
Salve a tutti,ho 30 anni io e il mio compagno stiamo provando da novembre ad avere un bimbo. Lui ha 34 anni e ha fatto da poco lo spermiogramma che evidenzia una percentuale di forme tipiche del 22% e atipiche del 78% su un conteggio di 66 mln di spermatozoi e una motilità che cala nella vistosamente seconda ora. Io, da quando anni fa ho smesso la pillola, ho dei cilci mestruali infiniti e molto abbondanti e dolori. Il ciclo vero a proprio dura una settimana ma la settimana precedente ho delle perdite abbastanza consistenti che portano di fatti il periodo di astinena a 14 giorni. Non ho problemi di fertilità ma penso che qusto ciclo interminabile (oltre che stressante) possa in qualche modo influire sull'esito di una gravidanza. Potete darmi delle delucidazioni in merito al mio problema e allo spermiogramma del mio compagno?
grazie a tutti per l'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
quando una coppia tenta di avere una gravidanza e questa non
si verifica il consiglio è quello di consultare un ginecologo
(che possa valutare per bene l'ovulazione, la pervietà tubarica etc.)
ed un andrologo (per valutare la presenza di patologie maschili
e interpretare in maniera corretta un esame del liquido seminale).
Consideri che esistono infertilità per cause maschili, per cause femminili, per causa di entrambi e per cause associate da qui la necessità di una completa valutazione di entrambi i partners.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 744XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dr giambersio la ringrazio della sua pronta risposta.
per quanto riguarda me, ho già fatto le analisi che la mia ginecolga riteneva fossero da fare e hanno per quanto riguarda me da un punto di vista clinico sono apposto.
L'unica cosa che non soddifsfa è la risposta della mia ginecologa in merito al flusso del mio ciclo che dice è normale quando si interrompe la pillola e che solo con la ripresa della pillola stessa può regolarizzarsi.
Mi domando però come si faccia a ritenere normale un ciclo che dura 14 giorni con flussi abnormi? Le mie amiche che hanno preso la pillola non hanno questi problemi..per questo mi rivolgo a voi..
Per quanto riguarda il mio compagno ha invece da poco fatto lo spermiogramma e pur avendo un numero alto di spermazotozoi (66 milioni) ha solo il 22% di forme tipiche.
Non le chiedo un consulto tecnico ma può dirmi almeno se lui ha problemi di fertilità e se il mi ciclo così abbondante è da considerarsi normale o se pensa che non sia così?
Faremo sicuramente tutte le analisi del caso, ma per un discorso di tranquillità personale le domando solo due queste cose.
grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Antonio Giambersio
28% attività
4% attualità
12% socialità
POTENZA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
per quanto riguarda Lei ha fatto bene a rivolgersi ad un ginecologo
che dovrà eventualmente valutare in maniera completa la sua situazione esaminando anche le tube e verificando con precisione la regolarità dell'ovulazione. Sarà il ginecologo a dirLe se la sua situazione è normale.
Per quanto attiene suo marito una motilità bassa ed una morfologia non perfetta degli spermatozoi possono essere causa di sub-fertilità. Tali alterazioni possono essere dovute a cause diverse. E' per questo motivo che è necessario ricorrere ad una visita andrologica per individuare, eventualmente, una terapia appropriata per migliorare questi parametri.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 744XXX

Iscritto dal 2008
Grazie dottore, mi ha rassicurata, siamo molto ansiosi di avere un bimbo e anche la piu piccola buona notizia ci fa be sperare.
Il mio compagno martedi farà un ecocolordoppler testicolare, io ho un appuntamento invece con la mia ginecologa, purtroppo, per l '8 settembre.
Le farò sapere al piu prsto i risulati dettagliati dello spermiogramma e dell'ecocolordoppler di mio marito.
L'importante è sapere che comunque si escludono infertilità gravi e sopratutto non curabili.
Grazie ancora