Utente 344XXX
Buongiorno sono un ragazzo di 32 anni,
Vorrei spiegare il mio problema, sono un po' preoccupato ma non so se e' il caso:
Faccio sport a livello agonistico 2~3 volte a settimana,tutto è iniziato circa 1 anno fa con un dolorino anzi più un piccolo fastidio all'addome lato sinistro vicino al fianco, diciamo che non me ne sono preoccupato per un po di tempo dopodiché ho iniziato ad  avvertire un po di stanchezza generale, anche se quando mi alleno non la percepisco cosi ho deciso di farmi gli analisi del sangue completi e urine: tre pagine di risultati tutti nella norma norma apparte helicobacter valore 24, del quale il medico curante mi ha dato la cura antibiotici più protettore stomaco per 15 gg. Da circa un mese  ho notato sul collo sottomandibolare lato sx una ghiandola ingrossata ed un senso di nodo alla gola che scompare quando mangio,  ho fatto una visita completa dall' otorinolaringoiatra tutto ok...sono tornato dal mio medico curante e mi ha detto di stare tranquillo perché dalla palpazione e' una ghiandola mobile e che poteva trattarsi di un dente. Per stare tranquillo sono andato di mia spontanea volonta' a fare una ecografia al collo perche lo sento un po indolenzito fino alla spalla sx e la ghiandola da un po fastidio, questi i risultati: IN SEDE SOTTOANGOLOMANDIBOLARE SX PRESENTE LIEVE LINFOADENOMEGALIA 20X14 MM A STRUTTURA NORMALE E A DESTRA DI 40X10 MM DI TIPO FLOGISTICO REATTIVO . TIROIDE DI DIMENSIONI,MORFOLOGIA E STRUTTURA NORMALI , MINIMA IPOECOGENITA' DISOMOGENEA STRUTURALE DEL TERZO LOBARE INFERIORE DESTRO SENZA NODULI,ASSENZA DI TUMEFAZIONI LINFONOIDALI LATEROCERVICALI.sono anche andato dal dentista per una pulizia ed ha notato l'ultimo dente del giudizio che mi é rimasto (in basso a sinistra) che è messo un po per orizzontale e tocca il dente accanto ma a me non da alcun fastidio o dolore. siccome il fastidio fianco sx (non so se può essere collegato al resto) rimane, il senso di stanchezza e il dolore al collo sx pure, vorrei cercare di capire dove andare a battere la testa per risolvere questa situazione, vi ringrazio tanto

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
il dolore al fianco sinistro, dove c'è la milza, meriterebbe una ecografia ed una visita internistica in generale.
La relazione tra milza e linfonodo può esistere, a prescindere da fattori locali, ed andrebbero esclusi.
Un ulteriore approfondimento della situazione della tiroide andrebbe parimenti espletato.
Da ultimo le segnalo la possibilità di una infezione da Citomegalovirus, che ha come segni caratteristici la splenomegalia (Milza aumentata di volume) e linfoadenopatia (linfonodi laterocervicali aumentati) il tutto accompagnato da astenia e debolezza: esistono esami specifici per questo, consulti il suo curante.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Buoniorno dottore grazie mille davvero, a breve infatti farò esami sangue per tiroide ed eco addome inferiore, l'esame per citomegalovirus si fa con gli analisi del sangue?
[#3] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Si, sono esami del sangue per verificare se lei ha avuto una infezione recente da citomegalovirus.