Utente 344XXX
Gentili medici,
In età infantile non venni trattato per il mio criptorchidismo in quanto allora "si aspettava" e dal momento che il mio testicolo sinistro si posizionó correttamente senza interventi.
Ho sempre avuto il testicolo sinistro più piccolo del destro, venni visto come molti alla visita militare (per quanto possa valere) e intorno ai 22 anni a seguito di un controllo andrologico il medico non rilevo nulla di anormale.
Mi sono sempre tenuto controllato, dopo la doccia, nei modi consigliati, quando un paio di settimane fa ho avvertito una irregolarità, un piccolo grumo, sul lato destro del testicolo destro. A fine mese ho un controllo già previsto per altro dal mio medico, a cui esporrò questa cosa per ricevere gli accertamenti dovuti.
Ho la fortuna di avere due figli, non temo particolarmente quindi per la mia fertilità, non mi pongo minimamente il problema di avere una protesi estetica e so (ma vi chiedo conferma) che in casi di criptorchidismo vi é la probabilità di sviluppare una neoplasia testicolare (chiedo ulteriore conferma) anche nel testicolo non interessato nell'infanzia.
Qualora fosse una neoplasia, mi sottoporrò a tutto ciò che sarà necessario fare, confidente che (conferma ancora richiesta) le probabilità di guarigione sono alte, anche qualora vi fossero interessamenti locali, e sperando di non avere un'esplosione in giro e, comunque, mantenendo la speranza che sia una cisti.
Detto questo insegnerò quanto prima i controlli da fare anche a mio figlio (intervento di orchidopessia già ricevuto), e voglio chiedervi in particolare, qualora -mi auguro- vada tutto per il meglio, considerato quanto vi ho scritto, se sia pensabile come intervento preventivo di rimuovere anche l'altro testicolo (il sinistro "disceso" da piccolo, che penso a questo punto sia leggermente ipotrofico..)
E per finire, qualche rassicurazione in attesa di accertamenti, o consigli collaterali, sarebbero oltremodo ben accetti.
Grazie per la cortese attenzione e buon lavoro.
D.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente, prima di fasciarsi la testa vediamo se arriverà la botta nel senso è difficile fare discussioni su un eventuale tumore al testicolo prima che ci sia almeno un ecografia.
paralndo per ipotesi cmq non è conveniente ne utile fare un orchiectomia preventiva in quanto i testicoli oltre a produrre gli spermatozoi hanno anche una funzione endocrina e sono molto importanti con la produzione di testosterone per la salute anche di altri apparati
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Gentile Dott. Quarto,
Grazie per la disponibilità e la risposta fulminea.
Una irregolarità é presente, sono sempre stato attento e questo grumo é indubbiamente qualcosa di nuovo che ho avvertito e, certamente, ha ragione: mi fasciò la testa prima di romperla.
Approfitto della sua gentilezza per un'altra domanda:
Saprebbe dirmi a titolo informativo, quali potrebbero essere le affezioni che possono portare a riscontrare un'alterazione della superficie del testicolo, in particolare un piccolo grumo non dolente sul lato destro, chiaramente tolto un eventuale tumore?
Ancora grazie e buona serata!
D.