Utente 167XXX
Gent.mo dott.re, ho un grosso dubbio.Due anni fa mi è stato asportato un melanoma in situ con successiva radicalizzazione.Durante i controlli di routine il dermatologo mi ha consigliato l'exeresi di altri nevi, tra i quali, un nevo alla coscia in posizione laterale con spiccate caratteristiche "spitzoidi". Bene, quando sono andato a ritirare l'istologico, non appena entrato dentro il reparto di anatomia istopatologica, ho visto una lavagna (usata dal personale x scambiare le consegne con messaggi) nella quale vi era scritto: "Tumore spitzoide o nevo giunzionale?Poi (molto seriamente in un luogo pubblico)"Come pararsi il c . . o(posteriore) in anatomia patologica".Essendo io abbastanza ansioso dopo aver visto il referto (negativo) ho detto ironicamente al medico di turno:"sa ero un pò preoccupato leggendo quella scritta..." Costui mi ha liquidato con sufficienza con fare infastidito.Ma le sembra normale?In un ospedale pubblico?Lo so che statisticamente quella scritta poteva non riferirsi al mio caso ma mi sentivo dentro un film comico.Cosa dovrei fare?Richiedere i vetrini e scapparmene dal sud(sicilia) per curarmi altrove?Non posso permettermi, per ogni neo, 100euro di esame privato(cosa che ho fatto quando potevo ovviamente).La ringrazio per eventuale consiglio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Pur non essendo utile alcun commento in merito alla vicenda, direi che lei se lo ritiene opportuno, può GRATUITAMENTE richiedere i vetrini istologici e il blocchetto in paraffina del pezzo e recarsi in TUTTA ITALIA (scelga Lei dove) e con il pagamento del ticket ospedaliero richiedere la revisione dei vetrini/blocchetto.
In alternativa può scegliere il suo dermatologo di riferimento e chiedere a Lui di chiarire la vicenda.
Sia chiaro che la mia fiducia nei colleghi che le hanno refertato il pezzo, è massima.
Cari saluti

Dr. Laino