Utente 744XXX
Buonasera
ho 29 anni, e da diverso tempo ho grossi problemi di perdita di sensibilita' al pene. Non ho problemi di erezione ma ho grossi problemi a raggiungere un orgasmo soddisfacente nel senso che la zona di piacere non la sento quasi piu nel pene ma sento una sensazione di fastidio nell'ano. Sono stato operato di emorroidi di terzo grado, problema che ho avuto per molto tempo diciamo 3-4. per tutto questo periodo ho associato il problema di perdita di sensibilita al pene con le emorroidi ma ora che sono stato operato la situazione non e' cambiata e incomincio ad essere seriamente preoccupato. Per intenderci non ho problemi ad avere una erezione, e raggiungo l'orgasmo e su 10 volte 2 volte riesco ad avere un orgasmo con zone di piacere al glande e diffuse nel pene, ma tutte la altre volte questa sensazione non la riesco a raggiungere. Inoltre dopo la defecazione ho sensazione di bruciore e fastidio a livello prostatico.
Ho passato una visita andrologica e il mio dottore mi ha detto che l'ano e il pene sosno strettamente correlati e da circa 4 mesi cioe' da quando ho fatto l' operazione emorroidale ho fatto un acura con Omnic 1000 mg al giorno per quatrro settimane Omnic ogni giorno e dieta a base di verdure e simili. Posso dire che quando ho una buona defecazione ho anche buoni stimolo in tutto il pene, ma questa situazione sta diventando per me un grosso problema anche perche' mancando la sensazione di piacere nel pene quando ho l'orgasmo il mio corpo ne risente completamente. Sono sicuro che non e' una questione psicologica ma organica, anche perche' spesso devo stimolare solo alcune parti del pene per avere un orgasmo normale, e se ne stimolo altre l'orgasmo e' completamente sballato, ripeto sento sensazioni forti nella zona prostatica o comunque nel zona perianale, di forte fastidio.
In quanto anche se difficilmente e raramente raggiungo un orgasmo normale comunque ci sono stati momenti in cui ci e stato, ed anche momenti nella giornata in cui sento le sensazioni piacevoli al glande e al pene che micono che tutto non e perduto.
In questi giorni in particolare pero avverto bruciari nella parte interna dell ano in zona prostatica.

Attendo gentile consulenza
grazie per il tempo concessomi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

dopo un intervento di emorroidectomia possono essere presenti disturbi della sensibilità anche a livello genitale
Non se ne faccia un problema "ossessivo", abbia pazienza e vedrà che tali fenomeni tenderanno a scomparire ritornando alla situazione precedente.
Se dopo 6-8 mesi, i sintomi perdurassero, allora avrebbe senso procedere ad indagini e valutazioni specifiche
cari saluti
[#2] dopo  
Utente 744XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo dottore
la ringrazio per avermi risposto, per uno della mia eta' risolvere questi problemi e' vitale.
io comunque ho fatto l'intervento di emorroidectomia il 26 febbraio con tecnica tradizionale Miligan.Moligan, ho passato circa 6 settimana di dolori atroci e' inutile descrivere.
Ad oggi sono passati circa 5 mesi.
Ad ogni modo la sua risposta mi tranquilizza, e saro paziente anche se certi giorni le sensazioni di bruciore e fastidio all'interno dell'ano e ripeto non ne sono sicuro ma io direi in zona prostatica sono veramente irritanti.
Quello che piu mi preoccupa e' il disturbo della sensazione di piacere che la maggior parte lo sento a livello anale e o prostatico e piu che piacere e vero e proprio fastidio.
Ieri sera per esempio dopo aver defecato e' ritornata una forte sensazione di piacere al glande ma per poco tempo perche' poi sono ritornate le problematiche varie con nuovi stimoli di defecazione.

Comunque aspetto. Nel caso se e' possibile indicarmi strutture a cui posso far riferimento.

La ringrazio nuovamente