Utente 344XXX
Buongiorno, sono nuovo mi sono appena iscritto e ho una paura tremenda di avere. contratto ll'hiv anche se ho avuto un solo rapporto orale attivo con un ragazzo di cui non conosco il suo vero stato di salute. 20 giorni fa ho iniziato a sentirmi poco bene.. mi sentivo stanco fisicamente e mentalmente causa mancanza di lavoro e ho fatto una sciocchezza. mi sono iscritto ad una chat e ho conosciuto un ragazzo. io gli ho praticato. un rapporto orale durato circa 5 minuti. in quei cinque minuti.ho avvertito in bocca un leggero sapore di sangue ho sputato e ho visto sangue che sicuramente è a causa delle mie gengive infiammate. da li ho preso paura ho sputato tutto e sono andato a risciaccquare subito la bocca. successivamente ho mantenuto un rapporto di amicizia con questo ragazzo che dice di avere avuto solo due rapporti orali attivi e passivi con altri due ragazzi e mi ha inoltre detto che dopo gli ultimirapporti avuti circa 7 giorni dopo averli consumati ha avuto tonsillite a placche con febbre. curata con antibiotici in 3 giorni è passato tutto. ecco la mia paura è quella di avere contratto l'hiv. premetto che sono ansioso e chenon c'è mai stata eiaculazione in bocca e che il mio rapporto è durato meno di 5 minuti e che il ragazzo mi assicura che anche i suoi due rapporti sono avvenuti senza eiaculazione.. sono terrorizzato non riesco piu a stare tranquillo. sono un ragazzo pulito e ho sempre avuto rapporti protetti a parte questo di cui me ne pentirò per tutta la vita. quello che chiedo è: sono sicuro che il sangue era il mio ed era dovuto alle gengive infiammate la cosa che mi preoccupa anche è il fatto che dopo pochi giorni che il ragazxo ha avuto questi rapporti ha avuto la tonsillite a placche confebbre.. il mio pensiero è anche: non è che se questo ragazzo aveva gia le placche avendo avuto questi rapporti orali. si sia preso l'hiv e poi puo averla trasmessa a me?? quanto ho rischiato?? sono terrorizzato e non riesco piu a stare tranquillo :(
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le consiglio, gentile ragazzo, di precedere con una visita Venereologica al fine di chiarire con la visita e un buon colloquio il problema ed avere un orientamento valido nel contesto delle malattie sessualmente trasmissibili con lo specialista di riferimento.

Le indico un vademecum orientativo in questa materia:

http://www.medicitalia.it/luigilaino/news/1330/Decalogo-di-prevenzione-sul-rapporto-sessuale-orale-non-protetto-il-terrore-dell-HIV-Co

cari saluti
[#2] dopo  
344818

dal 2016
Gentile dottore, la ringrazio infinitamente per la sua risposta.. in attesa della visita che farò sicuramente secondo lei con il sangue che ho visto proveniente dalla mia bocca quanto posso eavere rischiato per l'hiv? il pene del ragazzo sembrava a posto non aveva a d'occhio nessuna lesione .. sono preoccupato perche aoffro di gengive infiammate e a volte sanguinano senza far nulla.. in ogni caso dovrò fare il test secondo lei? ho corso un grave rischio in 5 minuti di quel rapporto? la ringrazio, e cordialmente la saluto
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Non mi pare ci siano rischi elevati ma in virtù del suo problema, non pari allo zero.
Ancora saluti
[#4] dopo  
344818

dal 2016
Gentile dottore, la ringrazio infinitamente. Quindi se efettuassi oggi un test a 30 giorni dal rapporto potrei restare tranquillo?
Cordiali saluti
[#5] dopo  
344818

dal 2016
Gentile dottore buona sera
le scrivo per ringraziarla e per dirle che ho effettuato un test a oltre 30 giorni dal presunto rapporto a rischio.
Il test ac anti hiv 1-2. met. chemiluminescenza IV generazione Negativo.... Negativo.
posso rimanere tranquillo? la ringrazio e le porgo i miei piu cari saluti.
[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Direi di si.

cari saluti