Utente 232XXX
Gentili Dottori,

siamo una coppia di 32 anni io e mio marito 34 in cerca di gravidanza da ben 4 anni. Dopo mille esami, l'unico problema riscontrato è il numero di forme normali nel liquido seminale di mio marito, sul 3/4%.

Dopo il fallimento di una Fivet e due criotransfer, sempre blastocisti (2 aborti precoci e un negativo) ci chiedono il test di frammentazione del DNA spermatico.

Il risultato è 1%. Secondo la ginecologa questo valore è impossibile e ci ha chiesto di ripetere l'esame presso un altro centro.

Nella vostra esperienza, un 1% di frammentazione è un risultato realistico o inaffidabile?

Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,dinanzi ad un dubbio diagnostico,la prassi impone di seguire le indicazioni dello specialista.Piuttosto,mi sembra singolare che,dopo tanti anni,nonche' ripetuti tentativi infruttuosi di PMA,non siano emersi dubbi circa le alterazioni morfologiche degli spermatozoi di suo marito...nonostante i numerosi,credo,controlli andrologici cui si e' sottoposto e le relative terapie...Cordialita '
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

non capisco il senso della richiesta dell'esame sul DNA.
Per "metterci una pietra sopra" in caso di valori alterati ?
Non conosco terapie capaci di modificare una alterata frammentazione del DNA e quindi ?
Non credo che una alterata frammentazione possa escludere una gravidanza con ICSI
Cari saluti
[#3] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per le vostre risposte.

A dire il vero, nei due o tre centri PMA a cui ci siamo rivolti, e anche per l'andrologo, la situazione di mio marito è stata ritenuta nella norma. L'unica cosa che ci è stata consigliata è la Folina.

Questi i valori dell'ultimo spermiogramma:

Numero spermatozoi/ml: 108 milioni
Numero spermatozoi totali: 259.2
Motilità: 85% ( tipo a 30%, tipo b 49%, tipo c 6%)
Forme normali: 4% (anomalie teste 95%)
ph:7.8
Leucociti assenti
Viscosità normale
Liquefazione completa


Io ho fatto tutti gli esami possibili, compresi quelli per la poliabortività e tutto risulta regolare. Per questo ora ci hanno chiesto la frammentazione ma ora il centro mi dice che 1% è impossibile e deve essere stato un errore di laboratorio...

Voi pensate che uno spermiogramma come quello riportato sopra possa da solo giustificare anni di infertilità e fallimenti nella PMA?

Grazie mille!



[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...se lo spermiogramma dei soggetti infertili dovesse corrispondere ai numeri e percentuali espressi,statisticamente avremmo risolto l'infertilità di coppia...A mio modo di vedere,lo spermiogramma é fertile quando la donna é incinta con gravidanza a termine.Cordialità.
[#5] dopo  
Utente 232XXX

Iscritto dal 2011
Grazie, certo, capisco. La nostra infertilità è dimostrata dai fatti, ma non riusciamo a trovare una causa, per cui la mia domanda è se questo spermiogramma possa essere la causa - e quindi valga la pena tentare una terapia - o se sia "eccellente" come lo ha definito la biologa, e quindi le cause debbano essere cercate altrove, o dobbiamo continuare a procedere per tentativi.
Grazie, saluti.
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...da questa postazione telematica,in questo caso,non possiamo che invitarla a far riferimento all'andrologo reale,in sinergia con il ginecologo ed il biologo della riproduzione.Cordialità.