Utente 344XXX
Salve sono una donna di 30anni ed io e il mio compagno da 10 mesi proviamo ad avere un figlio. mi sono sottoposta a diverse visite e fin ora è tutto ok, contestualmente mio marito dopo visita andrologica dove gli è stato riscontrato un varicocele sx III grado ha effettuato uno spermiogramma ed ecco i referti:
volume 2.1ml
fluidificazione incompleta
viscosita' molto aumentata
ph 8.2
concentrazione per ml 90
concentrazione totale 162
motilita' progressiva 17%
motilita' non progressiva 28%
forme tipiche 10%
aggregazioni rare
agglutinazioni assenti
leucociti 1.1
chiedo gentilmente delucidazioni sui risultati e se secondo voi ci sono possibilita' di farcela naturalmente.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

l'esame che ci propone presenta una astenozoospermia che potrebbe essere giustificata dal varicocele di III°, sarà lo specialista valutata l'obbiettività ed eventuali dosaggi ormonali a stabilire come procedere per migliorare le qualità del liquido seminale.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
Ma secondo lei l'esame esprime una potenziale fertilità?
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

secondo i criteri WHO ogni esame seminale esprime dei dati statistici che aumentano le probabilità di concepimento e nel suo caso riferendosi alla motilità il dato statistico è sotto al 5 percentile.

Un cordiale saluto