Utente 208XXX
Buona sera gent.mi Dottori,


con la presente sono a richiedere un vostro parere in merito ad un rapporto occasionale vaginale protetto con una prostituta che è avvenuto in data 28/04/2014.

Ecco come è andata: rapporto vaginale completo con lei sopra ed io sotto, preservativo indossato fin dall'inizio e correttamente calzato se non fosse che durante gli "affondi" lei mi avesse chiesto di non tenere con la mano sinistra il "cerchietto" del preservativo aderente alla base del mio pene poichè le dava fastidio ed io mio malgrado ho dovuto assecondare, per così dire, questa sua richiesta ma il mio dilemma riguarda il momento in cui lei è "venuta via" poichè avendolo fatto senza preavvisarmi io non ho potuto tenere il preservativo aderente alla base dell'asta del mio pene per cui una volta uscita il preservativo si è leggermente "riavvolto" verso l'alto lasciando un pochino scoperto la base dell'asta del pene stesso tuttavia ricordo benissimo due particolari:

1) il preservativo era assolutamente integro

2) non ho eiaculato durante il rapporto (solo liquido prespermatico)

Alla luce di quanto esposto ho corso qualche rischio anche solo teorico di aver contratto l'HIV o qualche altra MST?

A vostro avviso dovrei sottopormi ad un test per l'HIV?



Grazie in anticipo per il Vs. cortese riscontro



Cordiali saluti


G.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Date le modalità con cui è avvenuto il rapporto sessuale direi che non c'è possibilità di contagio da hiv.
Non si può però escludere il contagio di altre malattie sessualmente trasmesse quali condilomi, molluschi contagiosi e pediculosi dato che per il loro contagio è sufficiente il contatto cutaneo.
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Egregio Dr. Battaglini,


La ringrazio moltissimo per il Suo tempestivo riscontro.


Tuttavia volevo approfittare della Sua gentile disponibilità per chiederLe anche:


1) Un Suo personalissimo parere circa l'attendibilità dei test HIV cosiddetti "combinati" cui ho intenzione di essere sottoposto a breve (anche se nella mia vita sessuale un vero e proprio episodio "a rischio" non c'è mai stato)

2) Lei giustamente mi ha riferito del possibile rischio di contrarre altre MST mediante semplice contatto cutaneo. Allora io Le chiedo: per contatto cutaneo, paradossalmente, ci si può intendere anche i semplice baci sul collo, seno, piedi, carezze ecc.? La persona con cui ho avuto questi rapporti occasionali mi è sembrata molto pulita ed attenta alla propria igiene intima però come giustamente è lecito attendersi potrebbe essere portatrice di codeste patologie senza nemmeno esserne a conoscenza.

3) Alla luce di quanto da me esposto Lei mi consiglierebbe una visita dal venereologo? Se sì con che frequenza? Io Le posso dire che ad oggi su di me NON ho notato niente di anomalo per cui mi sento moderatamente tranquillo in questo senso.


Ringrazio anticipatamente e porgo i miei più cordiali saluti



G.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Come le ho detto stiamo parlando di un rischio basso per quanto riguarda l'hiv.
Non le consiglio per il momento nessuna visita da un venereologo. Le malattie sessualmente trasmesse di cui le ho scritto danno manifestazioni cutanee visibili
saluti
[#4] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Egregio Dottore,

La ringrazio per il Suo riscontro però non ho capito una cosa fondamentale per la mia tranquillità: sono oppure non sono a rischio per quanto concerne l'hiv? Secondo Lei sarebbe opportuno fare l'apposito test? Se sì quanto tempo dovrebbe essere trascorso da quell'episodio? Io sono un po' paranoico però sono sicuro che il preservativo si è solo parzialmente arrotolato nell'istante in cui lei "è uscita" solo perchè io con la mano non l'ho tenuto fermo alla base del pene ma il preservativo, ripeto, era assolutamente integro ed intatto.


In attesa di una Sua cortese delucidazione Le porgo i miei più cordiali saluti



G.
[#5] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Se le modalità del rapporto sessuale sono esattamente quelle da lei riferite, lei non è a rischio per l'hiv.
un saluto
[#6] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore, ora mi sento più tranquillo tuttavia penso che ai primi di giugno andrò lo stesso a fare un test per l'HIV e magari, già che ci sono, farò anche un test per le altre MST (visto che non l'ho mai fatto) ossia Epatite B, HCV e TPHA (spero di averli scritti in modo giusto).

Ad ogni modo se Lei ha piacere La terrò informata sull'esito di questi esami a cui ho intenzione di sottopormi di qui a breve.


Cordiali saluti.


G.
[#7] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno Dottore,


Le volevo chiedere un parere in merito a questo episodio: in data 17/05/2014 ho avuto un'incontro con una prostituta in appartamento (sempre la stessa) con cui non ci sono stati rapporti ma solo baci (sul seno sulle gambe, sul collo, sul viso ecc) e carezze. Tuttavia, ricordo bene di aver dato un bacio veloce sulle labbra della prostituta che però erano "chiuse" per cui non c'è stato nessun contatto con la saliva ed inoltre non erano presenti lesioni nè sanguinamenti visibili ad occhio nudo.

Secondo Lei potrei aver corso qualche rischio per l'HIV o qualche altra MST (mi riferisco soprattutto all'episodio del mio bacio sulle sue labbra chiuse)?


Grazie mille


Arrivederla



G.
[#8] dopo  
Dr. Stefano Battaglini
36% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Nessun rischi per l'Hiv, rischio basso per altre malattie sessualmente trasmissibili
saluti