Utente 344XXX
Salve dopo aver fatto una risonanza magnetica mi è stato diagnosticato ilseguente problema:
L'esame ha mostrato,in l5-s1,una formazione erniaria a sede medianaparamediana destra,contenuta,che esercita evidente impronta sul profilo anteriore del sacco durale e sul recesso laterale.
La struttura appare ipointensa in T2 ,per disidratazione del Nucleo.
Dopo un mese di busto e una cura a base di punture 10 il dolore è passato.Ma ultimamente si è ripresentato interessando solo i muscoli lombari e non la gamba.
In'oltre mi è stato detto che non potrò più uscire a correre e di rinforzare i muscoli addominali. Avrei intenzione di comprare l'ab roket per eseguire gli addominali senza sforzare la schiena faccio bene? Oppure sapete consigliarmi un metodo per rafforzare l'addome senza subire ulteriori danni.
Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Se il dolore alla gamba è scomparso è un ottimo risultato ma questo non vuol certo dire che l'ernia è scomparsa e il disco è tornato sano. Occorre adeguare le attività fisiche a questa condizione, per la possibilità che il dolore lombare e/o la sciatalgia ricompaia/no. La corsa è sicuramente lo sport più sconsigliato, mentre per gli addominali si può ricorrere ad accorgimenti che possono rendere meno rischiosi gli esercizi: si faccia insegnare da un fisioterapista o da un istruttore di palestra esperto ma eviti attrezzi che possono risultare controproducenti per una schiena nelle Sue condizioni.
Cordiali saluti