Utente 323XXX
Buonasera,
Mio marito e' in cura per una prostatite da circa un mese. Siamo in lista per una fivet e, pertanto, abbiamo eseguito tamponi io e spermiocultura mio marito entrambi negativi. Mi chiedevo se è' possibile avere rapporti non protetti o se è comunque necessario e prudente attendere la fine della cura.
Grazie

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

per rispondere alla sua domanda sarebbe interessante sapere la sintomatologia di suo marito e quale terapia gli è stata proposta.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore,
Innanzitutto la ringrazio per la risposta.
Mio marito non accusava nessun sintomo : da uno spermiogramma di controllo fatto in vista della icsi abbiamo rilevato i seguenti valori:
Ph 8,2
Volume 3
Aspetto opalescente
Fluidificazione incompleta
Viscosità aumentata
Agglutinazioni alcuni
Emazie: 2-3 p.c.m.
Leucociti : 0,7
Cellule epiteliali : assenti
N spermatozoi per ml: 13 ml
N. Spermatozoi eiaculato: 39 milioni
Cellule spermatogenesi: rare
Motilità totale: 30 (> 40%)
Motilità progressiva: 30 (>32%)
Vitalità : 30 (> 58)
Spermatozoi normali :20 (>4)
Anomalie testa:40
Anomalie collo:30
Anomalie cosa:20.

Dalla visita e dall'eco e' risultata prostata ingrossata.
La terapia e' stata la seguente:
Tavanic per 25 gg (che terminerà il 2/5)
Orudis supposte per 10 gg
Proxana per 30 gg
Anadren per 20 gg
Ovviamente ci è stato consigliato di rinviare la icsi, ma nulla ci è stato detto in merito ai rapporti non protetti. prossimo controllo previsto per i primi di maggio.
Grazie
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente

Per prudenza sarebbe meglio attendere la fine della terapia prima di procedere con rapporti non coperti, tuttavia dall'esame che lei ci sottopone risulta un dato inattendibile e cioe' che la somma delle forme anomale piu' quelle normali risulta del 110%, sbaglio, disattenzione .......forse sarebbe necessario ripeterlo in altro laboratorio e quindi incrociare i dati.

Cordialita'
[#4] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno dottore,
Effettivamente non avevo notato quanto lei ha evidenziato...e' stato un errore del laboratorio ma nei precedenti esami i valori erano corretti.
La ringrazio per la risposta, seguiremo il suo consiglio!

Cordiali saluti