Utente 270XXX
Buongiorno, chiedo cortesemente la spiegazione dell'esame istologico effettuato e di cui riporto il testo.

MATERIALE INVIATO:
Neoformazione perianale sinistra

DESCRIZIONE:
3 frammenti di tessuto giallastro, irregolari, non orientabili (mgc bf pr)

DIAGNOSI:
Tessuto necrotico-essudativo e di granulazione con reazione gigantocellulare del tipo da corpo estraneo.

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Dovrebbe indicate la patologia all'origine del prelievo e il tipo di intrrvento (emorroidectomia?).
[#2] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Mi è stata tolta una neoformazione zona perianale (materiale inviato) con intervento in anestesia spinale. La ferita è stata lasciata aperta con zaffo per due giorni e poi lasciata guarire per seconda intenzione.

La mia domanda è se si tratta di cisti sebacea come mi è stato detto.

Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Il reperto istologico, così come riferito, depone per granulomi infiammatori reattivi non neoplastici. Non si parla di cisti sebacee.
[#4] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Ho capito, ma posso stare in tranquillità? Si potrebbe riformare?
Grazie tante per la celerità delle sue risposte.
[#5] dopo  
Utente 270XXX

Iscritto dal 2012
Buonasera,
cortesemente mi può dire se posso stare tranquilla e dirmi se si può riformare?
Grazie.