Utente 345XXX
Salve, dal giorno 28 luglio 2013 (ormai quasi un anno) non sento più alcun piacere durante l'orgasmo. Tutto il resto è regolare,infatti ad esso segue l'eiaculazione, unica fase l'eiaculazione in cui inizio a sentire un leggerissimo piacere ma nulla più. Prima di quella data l'eiaculazione era preceduta da un forte orgasmo come naturale che sia, però al contrario poi non provavo il minimo piacere durante l'eiaculazione, mi verrebbe da dire è come se il piacere si fosse spostato e avvenisse quindi più in ritardo, ma comunque diminuito in maniera sensibilissima. Intendo che non sento piacere dalla contrazione prostatica durante l'orgasmo, ma solo un po' durante l'eiaculazione. Tuttavia ho rapporti omosessuali anali ricettivi e quel giorno ne ebbi uno un po' doloroso. Mi chiedo: Posso essermi causato qualche danno alla prostata o nei dintorni? Vorrei poter risolvere questo problema perché non ricordo più cosa sia l'orgasmo e la sua privazione mi crea sofferenza. All'inizio pensavo sarebbe passato ma ora sono troppi mesi che questo disturbo persiste. Vi ringrazio in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
La Sua è una situazione certamente complessa. Possono essere in gioco sia problematiche legate alle modalità differenti con cui raggiunge il piacere, sia possbili problemi di infezione batterica della prostata o delle vie seminali in genere che possono comportare una alterazione della percezione orgasmica.
Penso sarebbe opportuno un consulto sia organicista (urologo-andrologo) che di tipo sessuologico ( per gli aspetti della percezione orgasmica). Cordiali saluti!
[#2] dopo  
Utente 345XXX

Iscritto dal 2014
Ma pure se ho assenza totale di altri disturbi? Non ho bruciori o dolori
[#3] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Si anche in assenza di particolari sintomi. Cordiali saluti