Utente 345XXX
Buongiorno,
ho sofferto in passato di acne che purtroppo mi ha lasciato degli esiti cicatriziali. (prevalentemente ice pick di medio bassa profondità).
Mi sono sottoposto negli anni a diversi tipi di trattamenti:1 peeling chimico, 2 herbium frazionati, 5 fraxel e 4 Co2 frazionati. Successivamente ho effettuato altre visite dove mi erano stati proposti il sollevamento di 2 o 3 cicatrici e laser Co2 ablativo.Questi ultimi due trattamenti ho deciso di non effettuarli in quanto si parlava solamente di un miglioramento e non di una soluzione definitiva al problema, il tutto ad una cifra molto alta e con una lunga degenza. I risultati ottenuti dai trattamenti effettuati (1 peeling chimico, 2 herbium frazionati, 5 fraxel, 4 Co2 frazionati) sono stati bassi e posso dire di essere rimasto deluso.
La mia domanda è questa. Come mai non c'è ancora una soluzione a questo tipo di problema? In un futuro prossimo ci sarà qualche novità a riguardo? Qualche nuova tecnica o nuovo laser che potrà porre rimedio al problema? Ho letto sul web che dal 2008 ad oggi non ci sono state novità o passi avanti.

Vi ringrazio anticipatamente per le risposte.
Buona giornata
[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il problema è l'ice pick, che sono tra gli esiti più difficilmente trattabili , a differenza di altri tipi.
Il laser resurfacing può migliorare ma non cancellare, idem per i peelings chimici,e talvolta si consiglia l'approccio chirurgico plastico con innesti cutanei se sono pochi, ma ovviamente va valutato sulla persona, anche perchè gravato da possibili fallimenti estetici
Cordialità