Utente 345XXX
Da quattro giorni mia sorella (età 16 anni) ha un forte dolore alla mano destra, e a quella sinistra ma di un'entità molto più ridotta, quasi nulla.
Mi spiego meglio, i suoi sintomi sono: formicolio e riduzione della sensibilità e forza al lato interno della mano, all’anulare ed al mignolo come un'infiammazione del nervo con dolore nel movimento. Che poi si è esteso verso il gomito e alla spalla fino quasi la colonna vertebrale. é un dolore abbastanza fastidioso. Dice di non ricordare nessun tipo di movimento errato che possa averglielo causato. Abbastanza preoccupata, perchè è in difficoltà nel sonno, cerco in internet e le ipotesi che mi sembrano più simili sono due: compressione del nervo ulnare o semplice infiammazione anche se molto strana.
Premetto che non ha consultato ancora il medico perchè in vacanza e nemmeno pronto soccorso, ma il dolore persiste e tende ad aumentare.

Le mie domande sono due:
-cosa posso fare? la porto al pronto soccorso in mancanza del medico?
-è probabile sia una compressione del nervo ulneo a quest'età? è parecchio stressata, e che questa cosa si manifesti così velocemente e di forte entità senza mai essere successa prima?

ringrazio in anticipo per un'eventuale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

in medicina tutto può accadere, ma mi sembra molto strano che a questa età ci sia una compressione del nervo ulnare.

Considerando il dolore (in genere manca nella compressione), andrebbe valutata una nevrite.

Andrebbe fatta una visita specialistica, anche se 4 giorni sono pochini, ma a questa età non si può neanche prescriverle terapie senza prima averla valutata clinicamente.

Buona giornata.