Utente 741XXX
Gentili medici, mi presento, ho 18 anni e mi chiamo Andrea. Presento una ginecomastia, a mio parere, molto sviluppata solo nella parte sinistra del torace. Questo problema ha iniziato a manifestarsi nel 2005 in coincidenza con il mio aumento di peso. All’inizio del 2007 mi sono rivolto ad uno specialista che mi ha rassicurato dicendomi che la ginecomastia si sarebbe riassorbita nel giro di poco e che avrebbe potuto aiutare al riassorbimento il mio dimagrimento. Ho perso nel giro di pochi mesi 12 chili passando da 87 a 75 chili, tuttavia nulla è cambiato, ma anzi si è aggravato. Ultimamente ho notato che dalla mia mammella, solamente da quella sinistra, esce anche un liquido. Oltre ad un grandissimo imbarazzo ora si aggiunta anche una buona dose di preoccupazione. Grazie per eventuali risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,
nessun imbarazzo e nessuna preoccupazione.
Vada a consultare lo specialista che le potrà consigliare una valutazione ecografica e magari ormonale per capire la causa del fenomeno ed eventualmente consigliarle il corretto attegiamento terapeutico ( chirurgico ?)
cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile Andrea,
il fatto che nonostante il dimagrimento si sia resa più evidente il difetto , ci fa pensare che ci sia una componente ghiandolare marcata. In questi casi è indicato l'intervento di chirurgia plastica correttivo.
Distinti saluti
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
http://www.claudiobernardi.it