Utente 202XXX
Salve a tutti, avrò 18 anni a luglio e mi sono accorto (da parecchio tempo) di avere un pene abbastanza piccolo: 11 cm circa in erezione e non l'ho misurato a riposo perchè può variare in base "alla situazione". Quello che volevo chiedere è quando la crescita del pene terminerà, se continuerà, intorno a quale età? O è anche possibile che sia già terminata?
Se non sbaglio, il fattore della crescita del pene è legato alla pubertà e alla pubertà è legato anche l'arrivo dell'acne. Se può servire come informazione, l'acne non mi è ancora sparita e ne ho molta in visto, nel petto e sulla schiena. Potrei quindi allegare la sparizione dell'acne al termine dello sviluppo del pene?

Aggiungo anche che fino a due mesi fa soffrivo di fimosi (ho subito un intervento di circoncisione), potrebbe essere una causa delle poche misure che ho?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,lo sviluppo dei caratteri sessuali primari e secondari,a 18 anni,acne o non acne,va considerato terminato,in assenza di patologie specifiche uro-genitali.
Va da se che solo una visita diretta ed una diagnosi rigorosa,possa confermare o smentire tale ipotesi.La cimosi,con la successiva circoncisione,non può aver determinato un ipogenitalismo ma,viceversa,esprime un vuoto assoluto di assistenza andrologica nell'età dello sviluppo adolescenziale.Consulti il medico di famiglia per individuare una struttura andrologica a lei vicina.Cordialità.