Utente 319XXX
Gentili dottori,
ho un problema. Un mese fa mi è stata rimossa una cisti sebacea inguinale sulla gamba sinistra. Il giorno dopo avevo un dolore "interno" esattamente dalla parte opposta della gamba, sotto il gluteo (per intenderci, se mi fossi seduta sul bordo di una sedia questa avrebbe toccato il punto dolorante). Ieri sono tornata dal chirurgo per farmi vedere la cicatrice, che purtroppo si è infiammata a causa di un punto non assorbito. Ho chiesto se il problema al gluteo fosse correlato all'operazione (dopo un mese se premo mi fa ancora male!), ma lei mi ha risposto assolutamente no. Solo a me sembra una coincidenza? Potrebbe avermi danneggiato un nervo durante l'operazione? Mi ha suggerito che poteva essere a causa del modo scorretto di camminare post-operazione, ma non me la bevo, anche perché dal tono di voce si è messa subito sulla difensiva.
Cosa ne pensate?

Vi ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, il danneggiamento di un nervo per l'asportazione di una cisti sebacea cutanea inguinale è casa molto improbabile, è possibile che persista eventualmente ancora un residuo infiammatorio, quindi si affidi al suo curante senza molta diffidenza se riesce.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 319XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per il consulto!
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Di nulla e auguri.